martedì 19 novembre 2013

I rapimenti alieni: il perché.



Gli occhi dell'alieno apparivano enormi, del tutto sproporzionati rispetto
 al resto della testa allungata e deforme.
 Le sottili iridi a forma di ellissi sembravano incurvarsi
 attorno agli occhi, e ciò lo rendeva ancor meno umano,
 ancor meno terrestre.






Alcuni studiosi del fenomeno noto come abduction, o rapimenti alieni, fra cui il noto ufologo italiano Corrado Malanga, ritengono che gli extraterrestri siano interessati a noi umani perché (l’uomo, l’homo sapiens sapiens, cioè il frutto degli esperimenti di genetica – molecolare di una razza aliena dominante, costruito con un DNA che è la sommatoria di alcuni geni alieni e di quelli della scimmia antropomorfa) non siamo altro che dei ―contenitori di Anima, e benché mortali (avendo accettato la nostra mortalità nel corso dei millenni con la speranza postuma che alla nostra morte possiamo assurgere a una dimensione vicina o della stessa natura di quella in cui si trova il nostro Dio Creatore, che è immortale) siamo oggetto di studi da parte delle specie aliene dominanti solo ed esclusivamente perché il nostro organismo è in grado di ospitare l‘anima (questa forma di energia ancestrale), cosa che non riesce loro. Gli alieni, parrebbe, cercano di impossessarsi della nostra anima, al fine di sottrarla al nostro Dio Creatore, poter così raggiungere l’immortalità, ed infine spodestare dal suo trono il loro Dio Creatore, avendo ottenuto, con l’anima umana, l’immortalità e la conoscenza del divino. E’ una teoria alquanto bizzarra, priva di fondamenti scientifici, da prendere con il beneficio del dubbio, ma non è da escludere, a priori, che questa non sia la verità. Sembrerebbe quindi, oggi, sulla scorta di quanto anzidetto, che alieni e demoni debbano esseri rivisti sotto un’ottica totalmente diversa. Non è forse che il diavolo cerca di impossessarsi dell’anima umana al fine di sottrarla a Dio? Di ciò non vi è certezza, ma è quello che ci hanno insegnato sin dalla nascita, almeno per chi come noi ha ricevuto il battesimo di Santa Romana Chiesa. Ma se dovesse essere davvero questa la verità, sarebbe una verità alquanto sconvolgente, che va aldilà della nostra umana comprensione, è forse per questo motivo che il segreto su tale fenomenologia è stato così ben tenuto celato, in modo imperioso da parte dei governi di quelle nazioni del mondo che per primi hanno avuto modo di interagire con alcune specie di alieni?.........


Tratto dal libro "A proposito degli alieni" di Francesco Toscano ed Enrico Messina ora anche disponibile su Photocity e sempre su  Lulu ed Amazon

Nessun commento:

Vota questo articolo