mercoledì 2 ottobre 2013

Basi aliene su Marte e Ganimede?






Fotografie NASA scattate dalla sonda Mars Global Surveyor  e dalla sonda spaziale Galileo hanno mostrato sorprendenti e incredibili  scenari.
Il Mars Global Surveyor (MGS) è una sonda spaziale statunitense. La sonda è stata sviluppata dalla NASA e dal Jet Propulsion Laboratory. La sonda è stata lanciata nel 1996 e ha rappresentato il ritorno di una sonda statunitense per Marte dopo più di vent'anni di inattività della NASA in tal senso. La missione primaria è terminata nel gennaio 2001 e la missione è stata estesa viste le discrete condizioni della sonda. Dal 2 novembre 2006 la NASA non riesce più a comunicare con la sonda e gli stessi tecnici NASA ritengono che realisticamente la sonda sia oramai persa.
Galileo è stata una sonda inviata dalla NASA per studiare il pianeta Giove e i suoi satelliti. È stata dedicata all'astronomo e al pioniere del rinascimento Galileo Galilei e venne lanciata il 18 ottobre 1989 dallo Space Shuttle Atlantis nella missione STS-34. Giunse su Giove il 7 dicembre 1995 dopo un viaggio di 6 anni, attraverso l'ausilio gravitazionale di Venere e della Terra.
Galileo effettuò il primo flyby di un asteroide, scoprì il primo satellite di un asteroide, fu la prima sonda ad orbitare attorno a Giove e a lanciare la prima sonda nella sua atmosfera.
Il 21 settembre 2003, dopo aver trascorso 14 anni nello spazio e 8 anni di servizio nel sistema gioviano, la missione venne terminata inviando l'orbiter nell'atmosfera di Giove ad una velocità di circa 50 km/s per evitare ogni possibilità di contaminare i satelliti con dei batteri provenienti dalla Terra.
Le immagini in questione riguardano, appunto,  Marte e la luna di Giove, Ganimede ed evidenziano quelle che sembrano essere basi aliene o quanto meno costruzioni artificiali, il video seguente pubblicato sul canale exonews tv lascerebbe pochi dubbi a riguardo.





Fonti


Nessun commento:

Vota questo articolo