martedì 4 giugno 2013

Siete pronti per il Bilderberg 2013?




In Inghilterra più precisamente a Watford, (poco fuori Londra), dal 6 al 9 giugno si svolgerà l’annuale  conferenza del Gruppo Bilderberg, dove  si raduneranno le personalità più potenti ed influenti del mondo,  "la cerchia che punta al supergoverno mondiale” -

Che cose il Bilderberg, (per i pochi che non lo sapessero)?


Il gruppo Bilderberg
Nel maggio del 1954, a Osterbeek, un gruppo di potenti uomini del mondo della politica, finanza, degli ambienti militari, del mondo nobiliare si riunì nel rinomato hotel  Bilderberg  con obiettivo della creazione del cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale (NWO in inglese), il cui scopo sarebbe quello di egemonizzare il globo sotto gli artigli di un gruppo ristretto di potenti.
Da quel maggio del 1954 l’organizzazione si riunì annualmente in un luogo sempre diverso.
Nel gruppo si entrerebbe solo tramite invito e ai "Bilderbergs" è proibito parlare delle discussioni e delle decisioni prese. I delegati provengono da America, Canada ed Europa, che, da sola, rappresenterebbe i due terzi dell'assemblea.
Durante le riunioni annuali, che si prolungano per tre giorni e che si terrebbero all'incirca verso la fine di maggio ed i primi di giugno, si discuterebbe di non ben definiti "ordini del giorno".

“.....Dire che ci sforziamo di arrivare a un unico governo mondiale è esagerato, ma non del tutto ingiusto. Nel Bilderberg abbiamo avvertito che non potevamo andare avanti per sempre combattendo l’uno contro l’altro per niente e uccidendo persone e rendendone povere milioni. Così abbiamo ritenuto che una singola comunità che attraversa il mondo sarebbe stata una buona cosa” (2001, Denis Healey - parlamentare laburista)...."

Il Gruppo Bilderberg in parte una lobby, in parte un organismo, tendenzialmente indipendente dalle forze politiche ogni anno raduna tra 130 e 150 leader politici ed esperti della finanza, dell’economia, delle comunicazioni, di cui la maggior parte giunge dall’Europa ed il resto dal Nord America.  
Il Gruppo Bilderberg in sé coincide col Comitato Direttivo di 35 membri (eletti per 4 anni, rieleggibili, mentre nell’Advisory Group c’è David Rockefeller, uno dei fondatori). A loro spetta organizzare la conferenza annuale, stabilire i temi e fare gli inviti. 

Il meeting si basa su tre giornate di confronti ufficiosi su orientamenti e problematiche che riguardano i nostri tempi soprattutto nell’ambito degli affari esteri ed attività economica internazionale’.  
Grazie alla natura privata della conferenza, gli aderenti non sono obbligati dal protocollo della funzione esercitata normalmente e di conseguenza sono più liberi nel confrontarsi e nell’esprimere opinioni ed argomentare sulle tematiche in oggetto.
Non viene proposta alcuna decisione o risoluzione, ne voti sono presi, come affermazioni politiche non sono propagate. 


La novità di questa edizione è la fine dell’assoluta, mitica segretezza che ha sempre circondato questo evento, fin dal primo summit del 1954 all’Hotel Bilderberg in Olanda che dette il nome al Club. Ne dà notizia il sito inglese Bilderberg2013, insistendo sull’inedita iniziativa di trasparenza verso i media,mainstream e alternativi. Ma è lo stesso sito ufficiale del Bilderberg ad anticipare non solo l’elenco dei partecipanti ma perfino i temi in discussione.  

Presidente
FRA Castries, Henri de Presidente e Amministratore Delegato, Gruppo AXA

DEU Achleitner, Paul M. Presidente del Consiglio di Sorveglianza, Deutsche Bank AG
DEU Ackermann, Josef Presidente del Consiglio, Zurich Insurance Group Ltd
GBR Agius, Marcus ex presidente, Barclays plc
GBR Alexander, Helen Presidente, UBM plc
USA Altman, Roger C . Presidente Esecutivo, Evercore Partners
FIN Apunen, Matti Director, finlandese e Politica Aziendale Forum EVA
USA Athey, Susan Professore di Economia, Stanford Graduate School of Business
TUR Aydintasbas, Editorialista Asli, Milliyet Giornale
TUR Babacan, Ali Vice Primo Ministro Economica e Finanziaria Affari
GBR Balls, Edward M. Ombra Cancelliere dello Scacchiere
PRT Balsemão, Francisco Pinto Presidente e Amministratore Delegato, IMPRESA
FRA Barré, Nicolas Managing Editor, Les Echos
INT Barroso, José M. Durão Presidente, Commissione europea
FRA Baverez, Nicolas Partner, Gibson, Dunn & Crutcher LLP
FRA Bavinchove, Olivier de Comandante, Eurocorpo
GBR Bell, John Regius Professor di Medicina, Università di Oxford
ITA Bernabè, Franco Presidente e Amministratore Delegato, Telecom Italia SpA
USA Bezos, fondatore e CEO Jeff, Amazon.com
SWE Bildt, Carl Ministro degli affari esteri
SWE Borg, Anders Ministro delle finanze
NLD Boxmeer, Jean François van Presidente del Consiglio Esecutivo e Amministratore Delegato, Heineken NV
NOR Brandtzæg, Svein Richard Presidente e CEO, Norsk Hydro ASA
AUT Bronner, Oscar Editore, Der Standard Medienwelt
GBR Carrington , Peter Ex Presidente Onorario, Bilderberg Meetings
ESP Cebrián, Juan Luis Presidente Esecutivo, Grupo PRISA
CAN Clark, W. Edmund Presidente e CEO, TD Bank Group
GBR Clarke, Kenneth Parlamentare
DNK Corydon, Bjarne ministro delle Finanze
GBR Cowper-Coles, Sherard Business Development Director, internazionale, BAE Systems plc
ITA Cucchiani Enrico Tommaso Amministratore Delegato, Intesa Sanpaolo SpA
BEL Davignon, Etienne Ministro di Stato, ex presidente, Bilderberg Meetings
GBR Davis, Ian anziano emerito Partner, McKinsey & Company
NLD Dijkgraaf, Robbert H. Direttore e Leon Levy Professor, Institute for Advanced Study
TUR Dinçer, Haluk Presidente, Retail e Insurance Group, Sabanci Holding AS
GBR Dudley, Robert Group Chief Executive, BP plc
USA Eberstadt, Nicholas N. Henry Wendt cattedra di Economia Politica, American Enterprise Institute
NOR Eide, Espen Barth Ministro degli Affari Esteri
SWE Ekholm, Börje Presidente e CEO, Investor AB
DEU Enders, Thomas CEO, EADS
USA Evans, J. Michael Vice Presidente, Goldman Sachs & Co.
DNK Federspiel, Ulrik Executive Vice President, Haldor Topsøe A / S
USA Feldstein, Martin S. Professore di Economia, Università di Harvard, Presidente Emerito, NBER
FRA Fillon, François L'ex primo ministro
USA Fishman, Mark C. presidente, Novartis Institutes for Biomedical Research
GBR Flint, Douglas J. Presidente del Gruppo, HSBC Holdings plc
IRL Gallagher, Paul Senior Counsel
USA Geithner, Timothy F. L'ex Segretario del Tesoro
USA Gfoeller, Michael consulente politico
USA Graham, Donald E. Presidente e Amministratore Delegato, il Washington Post Company
DEU Grillo, CEO Ulrich, Grillo-Werke AG
ITA Gruber, Lilli Giornalista - Anchorwoman, La 7 TV
ESP Guindos, Luis de Ministro dell'Economia e Competitività
GBR Gulliver, Stuart Amministratore Delegato del Gruppo, HSBC Holdings plc
CHE Gutzwiller, Felix Membro del Consiglio svizzero degli Stati
NLD Halberstadt, Victor Professore di Economia, Università di Leiden, ex Segretario generale onorario del Bilderberg Meetings
FIN Heinonen, Olli Senior Fellow, Belfer Center for Science and International Affairs, Harvard Kennedy School of Government
GBR Henry, Simon CFO, Royal Dutch Shell plc
FRA Hermelin, Paul Presidente e Amministratore Delegato, Gruppo Capgemini
ESP Isla, Pablo Presidente e Amministratore Delegato, Inditex Group
USA Jacobs, Kenneth M. Presidente e CEO di Lazard
USA Johnson, James A. Presidente, Johnson Capital Partners
CHE Jordan, Thomas J. presidente del consiglio di amministrazione, Swiss National Bank
USA Giordania, Jr., Vernon E. Managing Director, Lazard Freres & Co. LLC
USA Kaplan, Robert D. capo analista geopolitico, Stratfor
USA Karp, Alex Fondatore e CEO, Palantir Technologies
GBR Kerr, John Indipendente, Camera dei Lord
USA Kissinger, Henry A. Presidente, Kissinger Associates, Inc.
USA Kleinfeld, Klaus Presidente e CEO di Alcoa
NLD Knot, Klaas HW Presidente, De Nederlandsche Bank
TUR Koç, Mustafa V. Presidente, Koç Holding AS
DEU Koch, CEO di Roland, Bilfinger SE
USA Kravis, Henry R. Co-Presidente e Co-CEO, Kohlberg Kravis Roberts & Co.
USA Kravis, Marie-Josée Senior Fellow e Vice Presidente, Hudson Institute
CHE Kudelski, André Presidente e Amministratore Delegato, Gruppo Kudelski
GRC Kyriacopoulos, Ulisse Presidente, S & B Industrial Minerals SA
INT Lagarde, Christine Amministratore Delegato, Fondo Monetario Internazionale
DEU Lauk, Kurt J. Presidente del Consiglio economico della Cdu, Berlino
USA Lessig, L. Lawrence Roy Furman Professore di Diritto e Leadership, Harvard Law School, Direttore, Edmond J. Safra Center for Ethics, Harvard University
BEL Leysen, Thomas Presidente del Consiglio di Amministrazione, KBC Group
DEU Lindner, Christian leader del partito, Partito Liberale Democratico (FDP NRW)
SWE Löfven, Stefan leader del partito, il Partito Socialdemocratico (SAP)
DEU Löscher, Pietro Presidente e CEO di Siemens AG
GBR Mandelson, Peter Presidente, Global Counsel; Presidente, Lazard Internazionale
USA Mathews, Jessica T. Presidente, Carnegie Endowment for International Peace
CAN McKenna, Frank Sedia, Brookfield Asset Management
GBR Micklethwait, John Editor-in- Chief, The Economist
FRA Montbrial, Thierry de Presidente, Istituto francese per Relazioni Internazionali
ITA Monti, Mario L'ex primo ministro
USA Mundie, Craig J. Senior Advisor del CEO di Microsoft Corporation
ITA Nagel, amministratore delegato Alberto, Mediobanca
NLD Paesi Bassi, SAR la principessa Beatrice di The
USA Ng, Andrew Y. Co-fondatore, Coursera
FIN Ollila, Jorma Presidente, Royal Dutch Shell, plc
GBR Omand, David Visiting Professor, King College di Londra
GBR Osborne, George Cancelliere dello Scacchiere
USA Ottolenghi, Emanuele Senior Fellow, Foundation per la Difesa delle Democrazie
TUR Özel, Soli Senior Lecturer, Kadir Has University, editorialista, Haberturk Giornale
GRC Papahelas, Alexis Esecutivo Editor, Kathimerini Giornale
TUR Pavey, Safak membro del Parlamento (CHP)
FRA Pécresse, Valérie membro del Parlamento (UMP)
USA Perle , Richard N. Resident Fellow, American Enterprise Institute
USA Petraeus, David H. Generale, US Army (Ritirato)
PRT Portas, Paulo Ministro degli Affari Esteri dello Stato e
CAN Prichard, J. Robert S. Sedia, Torys LLP
INT Reding, Vicepresidente Viviane Presidente e Commissario per la Giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza, Commissione europea
CAN Reisman, Heather M. CEO, Indigo Books & Music Inc.
FRA Rey, Hélène Professore di Economia, London Business School
GBR Robertson, Simon Partner, Robey Robertson Associates LLP; Vice Presidente, HSBC Holdings
ITA Rocca, Gianfelice Presidente Gruppo Techint
POL Rostowski, Jacek ministro delle Finanze e vice primo ministro
USA Rubin, Robert E. Co-Chairman, Council on Foreign Relations, ex Segretario del Tesoro
NLD Rutte, il primo ministro Mark
AUT Schieder, Andreas Segretario di Stato delle Finanze
USA Schmidt, Eric E. presidente esecutivo, Google Inc.
AUT Scholten, Rudolf Membro del Consiglio di Amministrazione esecutivo, Oesterreichische Kontrollbank
PRT Seguro, António José Segretario Generale, Partito Socialista
FRA Senard, Jean-Dominique Amministratore Delegato, Gruppo Michelin
NOR Skogen Lund, Kristin Direttore Generale, Confederazione norvegese Enterprise
USA Slaughter, Anne-Marie Bert G. Kerstetter '66 Professore universitario di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, Università di Princeton
IRL Sutherland, Peter D. Presidente, Goldman Sachs International
GBR Taylor, Martin ex presidente, Syngenta AG
INT Thiam, Tidjane Amministratore Delegato del Gruppo, Prudential plc
USA Thiel, Peter A. Presidente, Thiel Capitale
USA Thompson, Craig B. Presidente e CEO, Memorial Sloan-Kettering Cancer Center
DNK Topsøe, Jakob Haldor Partner, ambrox Capitale A / S
FIN Urpilainen, Jutta ministro delle Finanze
CHE Vasella, Daniel L. Presidente Onorario, Novartis AG
GBR Voser, Peter R. CEO, Royal Dutch Shell plc
CAN parete, Brad premier del Saskatchewan
SWE Wallenberg, Jacob Presidente, Investor AB
USA Warsh, Kevin Distinguished Visiting Fellow della Hoover Institution, Stanford University
CAN Weston, Galen G. presidente esecutivo, Loblaw società per azioni
GBR Williams di Crosby, Shirley membro della Camera dei Lord
GBR Wolf, Martin H. Capo Economia Commentatore, il Financial Times
USA Wolfensohn, James D. Presidente e Amministratore Delegato, Wolfensohn & Company
GBR Wright, David Vice Presidente, Barclays plc
INT Zoellick, Robert B. Distinguished Visiting Fellow, Peterson Institute for International Economics


Circa gli italiani che parteciperanno  eccoli nel dettaglio:
Franco Bernabé  (Telecom Italia),  che è anche membro del Comitato Direttivo; Enrico Tommaso Cucchiani (Intesa San Paolo);Mario Monti (ex primo ministro) Gianfelice Rocca (Techint), Alberto Nagel (Mediobanca), Lilli Gruber (giornalista di La 7), che sarà in ottima compagnia con accreditati colleghi esteri, (Financial Times, Economist, Washington Post, Les Echos).

Argomentazioni che saranno oggetto del Bilderberg 2013.

Sebbene venga specificato che non vi siano né una vera e propria agenda dettagliata, né votazioni, né vengano rilasciate dichiarazioni politiche ufficiali, il sito ufficiale anticipa quest’anno i temi chiave di discussione (qui la pagina del sito dove è anche possibile risalire a tutte le conferenze del passato, con i temi discussi ogni volta). Quelli del 2013 comprendono:  
  
*Possono Usa e Europa crescere più in fretta a creare posti di lavoro? 
* Occupazione, entitlement e debito 
*Come i big data stanno cambiando quasi tutto 
* Nazionalismo e populismo 
*Politica estera degli Usa 
* Sfide dell’Africa 
* Cyberguerra e la proliferazione di minacce asimmetriche 
* Tendenze principali nella ricerca medica 
* Educazione online: promesse e impatti. 
* Sviluppi nel Medio Oriente 
* Attualità varie.  

Il tutto, sembrerebbe, quindi ricco di buoni propositi ed alla luce del sole ma molti non la pensano così, essendo convinti  che i propositi dei membri del gruppo Bilderberg son ben altri.
Significativa a riguardo è l’opinione su tale organizzazione che da Daniel Estulin scrittore e giornalista indipendente russo il più conosciuto denigratore del Club Bilderberg:

Gli obiettivi del Gruppo Bilderberg sono occulti e votati alla realizzazione di un unico governo mondiale, dove la popolazione è sottoposta a un controllo continuo e costante anche attraverso i mass media e il web, dove le società registrano una crescita pari a zero (e almeno su questo punto possiamo essere più o meno sicuri) perché più facilmente controllabili: il risultato sarebbe un governo pseudosocialista, dove da una parte vi sono gli obbedienti (da ammansire) e dall’altra gli anticonformisti (da far sparire).


Fonti:


Nessun commento:

Vota questo articolo