mercoledì 22 maggio 2013

Enorme esplosione sul suolo lunare vista anche dalla Terra






Il 17 maggio 2013, un oggetto delle dimensioni di un piccolo masso ha colpito la superficie lunare nel Mare Imbrium, dando vita ad esplosione di dimensioni talmente grandi da poter essere stati vista dalla dal nostro pianeta. Ad affermarlo è Bill Cooke del Meteoroid Environment Office della NASA. 
"E 'esploso in un lampo quasi 10 volte più brillante di qualunque deflagrazione mai vista prima."

Gli astronomi del Meteoroid Environment Office della NASA, che dal 2005 annotano le cadute di meteoriti sulla Luna, hanno visto, 5 giorni fa, la più potente collisione durante  questi anni. 
Uno degli obiettivi del programma di monitoraggio lunare è di determinare nuovi flussi di frammenti spaziali che rappresentano una potenziale minaccia per il sistema Terra-Luna
Si stima che il masso era circa un piede di larghezza (circa 30 centrimetri), 40 kg di peso, e stava viaggiando a circa 56 mila miglia all'ora quando ha colpito il suolo lunare.
Ciò equivarrebbe a una esplosione grande come 5 tonnellate di TNT.
Chiunque guardando la Luna al momento dell'impatto potrebbe aver visto l'esplosione senza l’ausilio di alcun telescopio.
Per circa un secondo, il sito di impatto è stato incandescente come una stella di magnitudine 4.





Fonte:

Nessun commento:

Vota questo articolo