venerdì 1 giugno 2012

UFO mar Baltico vicina la verità





Il 19 giugno 2011, uno strano oggetto a forma di disco è stato trovato nelle profondità del Mar Baltico. Con le proporzioni di un jumbo jet, alcuni dicono che è una nave russa, ma ci sono prove che è più complessa.

Ora un team di oceanografi, ingegneri e sommozzatori tornerà sul luogo della scoperta venerdì, 1 giugno, per un periodo di 6-10 giorni.
Per scoprire una volta per tutte quello di che cosa si tratta realmente.
"Non sappiamo se si tratti di un fenomeno naturale o un oggetto," ha detto Lindberg, capitano della Ocean Explorer, che continua "Lo abbiamo visto sul sonar quando eravamo alla ricerca di un relitto della prima guerra mondiale”.
La scoperta fatto il giro del mondo, avendo un’eco enorme nella stampa popolare, stampa scientifica e nella blogosfera. L’ipotesi più suggestiva azzardata è quella che si tratti di un Ufo che in tempi antichissimi si è schiantato in mare
Ha spiegato Lindberg. "Useremo il sonar ottenere immagini in 3D del fondo, …..…..Manderemo le sommozzatori ed una telecamera robot per prelevare campioni dal fondo del mare e misurare per loro tossicità e livello di radiazioni. "
L'equipaggio Ocean Explorer include 13 ricercatori, tra cui un esperto di sonar, e una troupe della TV svedese che documenterà l'evento. Lindberg ha detto che è in trattative con Microsoft per vedere se l'evento può essere trasmesso in diretta su Internet.
"Stiamo lavorando con Microsoft su quello, ma nulla è ancora definitivo. Dite loro che vogliamo fare un affare, "ha scherzato.
L'esplorazione è finanziata da investitori privati ​​.




fonte dalla  rete

Nessun commento:

Vota questo articolo