venerdì 25 maggio 2012

La Chiesa e gli alieni: Il Servizio Segreto del Vaticano




Da più fonti emerge che il Vaticano ha al suo interno una struttura d'intelligence, chiamata SIV "Servizio Informazioni del Vaticano".

Il SIV è stato organizzato in modo simile alle altre agenzie d'intelligence già esistenti quali CIA, MI6 l'ex KGB ecc. Non ha una sede riconosciuta e fissa ma predilige di volta in volta un luogo dove riunirsi, in strutture però sotto il controllo della Santa Sede.
Circa il periodo della sua nascita le informazioni sono un pò discordanti ma di certo si potrebbe affermare che:
Una prima cellula del SIV, già, la si può riscontrare durante la seconda guerra mondiale.


“Come Pio XII, Monsignor Giovanni Battista Montini proveniva da una benestante famiglia cattolica in buoni rapporti con potenti figure all’interno del Vaticano. Anch’egli aveva condotto una brillante carriera nell’ambito della Segreteria di Stato e aveva instaurato stretti rapporti con leader politici italiani cattolici”. 

tratto dal libro Ratlines di Mark Aarons & John Loftus


I servizi segreti statunitensi descrivevano Montini come una delle “persone più autorevoli all’interno del Vaticano”, che “per molti anni è stato una personalità importante all’interno della Segretaria di Stato vaticana”…..Montini e l’altro Segretario di Stato, monsignor Tardini, erano di certo tra le “personalità più influenti del Vaticano”


All'epoca della guerra, Papa Pio XII demandò a Montini di predisporre il Servizio Informazioni del Vaticano, la cui mansione manifesta era quello di individuare persone scomparse, profughi e prigionieri di guerra. Ma i servizi segreti statunitensi intuivano che il suo compito andasse ben oltre.
Per di più, Montini controllava la politica estera soprattutto con particolare riferimento alla politica italiana. Tali compiti delicati condussero lo stesso Montini al centro delle attività clandestine del Papa”

Montini nel 1945 è a capo della II Divisione del segretariato di Stato del Vaticano, da cui dipende l’Ufficio Rifugiati. È questo l’ufficio che, insieme ai servizi segreti americani, porta a termine in quel periodo l’”operazione conventi” che evacuerà i criminali di guerra nazisti oltre atlantico travestiti da preti e con passaporto falso.

Sempre in merito al Servizio Informazioni del Vaticano alla sua genesi la cui supervisione fu concessa a Montini da Pio XII si apprende che l’esercito americano aveva tenuto d’occhio le attività sospette di questa agenzia a scopi umanitari fin dal marzo del 1944, notando che era stata,


“organizzata per occuparsi di messaggi assistenziali radiofonici rivolti ai prigionieri di guerra in Nord Africa o provenienti da loro”.
A tale proposito più avanti si afferma che:
“Nella lotta all’ultimo sangue sostenuta dalla Chiesa contro il comunismo, il Papa optò per lo spionaggio e tutto ciò che esso comportava. Prima della fine della Seconda Guerra Mondiale, il gruppo di diplomatici che stava attorno al Papa aveva reclutato gli agenti necessari per la successiva battaglia contro il comunismo che doveva essere quella definitiva.

Nel Febbraio del 1954 vi fu un fatto determinante per tale presunta organizzazione.

Per l'esattezza l'evento in oggetto fu l'incontro di una delegazione aliena verificatosi in California nella base di Muroc Airfield (poi sede della base aerea di Edwards) con il presidente  Eisenhower e a cui partecipò l'allora Vescovo di Los Angeles James Francis McIntyre, (vedi articolo sull’argomento).
 Alla fine della fantomatica riunione ogni componente della rappresentanza terrestre assicurò solennemente di non divulgare a nessuno quanto visto e ascoltato degli alieni. Ma nei giorni a successivi McIntyre, forse dispiaciuto per aver effettuato tale giuramento che forse a suo giudizio riteneva scellerato andò a Roma al fine di incontrarsi con Papa  Pio XII per riferirgli dell'assurdo fatto. Due giorni dopo il Pontefice Pio XII accolse il Vescovo McIntyre.
In seguito a tale incontro, con il Vescovo McIntyre, il Santo Padre decise di istituire o forse meglio ridisegnare, (alla stessa stregua dei moderni servizi di intelligence), il servizio d'informazioni vaticani, il SIV appunto, ora con lo scopo di ottenere tutte le notizie possibili sulle attività delle entità aliene e sulle informazioni che su di esse avrebbero raccolto gli americani. 
Il SIV essenzialmente venne istituito, (o riorganizzato), per procurare e amministrare tutte quei dati riservati che riguardavano soprattutto l’argomento alieni in sintonia con gli altri organismi d'intelligence preesistenti di altri paesi.

Lo stesso McIntyre ed altri esponenti del SIV iniziarono ad avere degli incontri diretti, in assenza e all'insaputa dei militari, con una razza aliena di tipo nordico proveniente dalle Pleiadi; questi alieni misero in guardia dagli esseri che erano stati incontrati in precedenza dagli americani nel deserto della California. Questi incontri con esponenti del SIV si verificarono più volte negli USA e due volte anche all'interno dei Giardini Vaticani presso la Pontificia Accademia delle Scienze, alla presenza dello stesso Papa Pio XII.
Inoltre il SIV sovraintenderebbe ad altre attività di tipo astronomico del Vaticano stesso.
Infatti la Santa Sede possiede e coordina un radiotelescopio evolutissimo, che adotta sistemi e tecnologie ultramoderne, gestito unicamente da personale aderente all'ordine dei Gesuiti e che è situato all'interno di un impianto industriale per il recupero del petrolio, formalmente dimesso, posto in Alaska.
Il complesso è nascosto perché ufficialmente le attività che vi si trattano non sono le stesse della struttura del VATT in Arizona e sono coperte da estremo segreto.

 È in questa struttura che i dati trasmessi dalla Sonda furono raccolti, elaborati e successivamente girati presso altra destinazione. La struttura venne costruita nel 1990 con lo scopo di studiare i corpi celesti 'anomali' in avvicinamento alla Terra, analogamente a quanto fatto, per esempio, dalla CIA; tra i tanti suoi 'occhi segreti' il telescopio gemello di Hubble, SkyHole 12. Inoltre il SIV fu avvisato durante gli incontri con Pio XII dell'avvicinamento di un corpo celeste al sistema solare ospitante una razza aliena evoluta e molto bellicosa. 



Fonti:

Nessun commento:

Vota questo articolo