venerdì 23 marzo 2012

Alieni: 24 febbraio 1942, la battaglia di Los Angeles




Tra il 24 e il 25 febbraio 1942 sopra Los Angeles vennero avvistati uno o più oggetti volanti.
L’avvenimento si è manifestato dopo tre mesi circa l’entrata degli Usa nella seconda guerra mondiale e ovviamente vista la paura di eventuali attacchi nemici, l’apparizione di quelle misteriose navi volanti determinò un immediato contrattacco antiaereo credendo che si trattasse di un assalto giapponese o tedesco, ma ci si rese conto ben presto che le cose non stavano così.

Dopo una prima osservazione all'inizio della serata, gli oggetti sono individuati nuovamente verso le 2.00 della mattina. Alle 2.25, le sirene di allerta della città sono innestate ed un blackout totale è messo in atto. Alle 3.16, la 37esima Squadra di Artiglieria Costiera apre il fuoco sugli oggetti volanti coi suoi cannoni antiaerei, tentando di visualizzarli con i proiettori.

Almeno due tipi di ordigni sembrano implicati nell'incidente. I numerosi testimoni videro delle palle luminose, di colore rosso o argentato, volare ad alta altitudine ed evitare abilmente i colpi americani, ad un'andatura che va fino ai 8 km/s o 29.000 km/h. Altri videro un oggetto più grosso, che rimase per qualche tempo stazionario, sotto la luce dei proiettori di Culver City. In seguito si spostò ad una velocità costante di 100 km/h fino alla costa di Santa Monica e poi a sud, in direzione di Long Beach, prima di sparire alla vista.
Secondo i rapporti, questo grande oggetto è stato raggiunto da numerosi proiettili. Infatti la batteria antiaerea ha continuato a bersagliarlo fino alle 4.14, fermandosi dopo aver adoperato 1430 granate da 6 kg. Al grande stupore degli americani, nessuna bomba è stata sganciata dagli apparecchi sconosciuti, di cui nessuno è stato abbattuto. Il coprifuoco è stato tolto alle 7.21 della mattina. Tre civili sono stati uccisi dalle ricadute di granate, ed altri tre sono morti di attacco cardiaco dovuto allo stress. L'indomani, l'avvenimento è in prima pagina su tutta la stampa americana. Il segretario di stato alla Marina, Frank Knox, fa passare il caso come un falso allarme causato dallo stress della guerra. Questa spiegazione sembrò semplicistica per molti, ed il giornale Long Beach Independent scrisse: "C'è una misteriosa reticenza delle autorità ad esprimersi su questo evento e sembra che sia in atto una censura. Sebbene la questione sia di primaria importanza, i commentatori non prestano l'attenzione dovuta". Sembra altrettanto sospetto che un'intera squadra costiera possa vedere la stessa cosa avvistata dalle centinaia di testimoni civili, sparandogli contro per un'ora, per niente. Una foto del fenomeno fu pubblicata dal Los Angeles Times, nella quale si vede un un oggetto contornato dai proiettori della DCA.





La giornata successiva, solo sul Los Angeles Times, apparve una descrizione dell'UFO, con le seguenti parole:

"…. Una folla infreddolita guarda il cielo illuminato dai colpi dell'artiglieria. Le esplosioni forarono l'oscurità come piccole stelle fiammeggianti... le luci dei riflettori sembrano dita protese a scrutare il cielo notturno... Urlano le sirene antiaeree... "Prendete quegli sporchi invasori! " e ovunque echeggiano le grida dei militari e della polizia. Ma l'oggetto nel cielo si muoveva lentamente, catturato al centro delle luci come il mozzo della ruota di una bicicletta circondato dai raggi splendenti.

Il fuoco sembrava esplodere in cerchio tutto attorno al bersaglio…….”

Nel 1974, grazie alla legge Freedom of Information Act che obbliga il governo americano a declassificare i dossier che non riguardano la sicurezza nazionale, un memorandum segreto del generale George Marshall, inviato al presidente Franklin Delano Roosevelt, fu reso pubblico. Marshall scrisse che si trattò di aerei non identificati e non appartenenti alle forze armate americane. Azzardò l'ipotesi di un aereo civile nel deliberato tentativo di seminare il panico, ma senza spiegare come avrebbe potuto sfuggire per circa un'ora ai numerosi colpi della DCA americana, né come avrebbe fatto a restare totalmente immobile per parecchi minuti.



Fonti:
http://www.cospirazione.net
http://www.mistic.it
http://www.realufos.net

Nessun commento:

Vota questo articolo