domenica 12 febbraio 2012

Come eseguire lo ScanDisk del proprio disco fisso su Windows 7.



A volte è necessario eseguire un controllo dello stato di salute del proprio hard disk, soprattutto se si sono verificati degli incidenti, come lo spegnimento improvviso del PC, per esempio, a causa di un calo della corrente elettrica. Windows ha al suo interno uno strumento adatto proprio a questo scopo: si tratta dello ScanDisk.

Per eseguirlo basta selezionare il proprio disco fisso nella finestra di Explorer, aprire il menù contestuale e cliccare su “Proprietà”.
Nella finestra che apparirà, bisognerà andare sulla scheda “Strumenti” e cliccare sul bottone “Esegui ScanDisk…”.

Nella finestra successiva è consigliabile selezionare entrambe le caselle di spunta: la prima dice al PC di correggere automaticamente gli errori del fllesystem, mentre la seconda cerca gli eventuali settori danneggiati e ne tenta il recupero. Cliccate su “Avvia…”.
Ora attivate il bottone che serve a pianificare il controllo del disco al prossimo avvio del sistema.
Dopodiché non resta che riavviare il PC e aspettare. Il processo generalmente richiede del tempo, soprattutto se avete un hard disk piuttosto grande. Comunque è consigliabile eseguirlo periodicamente per risolvere in tempo dei problemi che, se trascurati, potrebbero aggravarsi.

Nessun commento:

Vota questo articolo