martedì 28 febbraio 2012

Asteroide potrebbe scontrarsi con la terra nel 2040





Gli studiosi stanno osservando un grosso asteroide che potrebbe minacciare il nostro pianeta tra pochi decenni.

2011 AG5, (è questo il nome dato all’asteroide) ha una misura di circa 140 metri di larghezza è potrebbe procedere in prossimità della terra e addirittura colpirla nel 2040.
 Una equipe delle Nazioni Unite ha esaminato continuamente l’asteroide calcolando l’eventualità, anche se minima, che lo stesso possa colpire tra 28 anni il nostro pianeta.

L’oggetto è stato scoperto nel Gennaio del 2011 dall’osservatorio di Mount Lemmon Survey di Tucson, in Arizona. Anche se le dimensioni sono chiare, la sua massa non è al momento altrettanto nota.  “2011 AG5 è l’oggetto che attualmente ha le possibilità più elevate di colpire la Terra. Tuttavia, abbiamo osservato solo la metà della sua orbita, per cui questi calcoli vanno certamente perfezionati”, dice Detlef Koschny dell’Agenzia Spaziale Europea. SecondoDonald Yeomans, responsabile del programma Near-Earth Object presso il Jet Propulsion Laboratory a Pasadena, le probabilità di impatto, è bene dirlo, sono soltanto di 1 su 625, per il 5 Febbraio del 2040. Questa probabilità però potrebbe variare con il tempo e con successive osservazioni. “Fortunatamente, questo oggetto sarà osservabile dalla terra tra il 2013 ed 2016, ha detto Yeomans.




Le possibilità di collisione dovrebbero superare anche quelle ad Aphopis, un’ asteroide che passerà ad una distanza vicinissima alla Terra nel 2029 e nel 2036 poi.
Fondamentali appariranno le indagini tra il 2013 ed il 2016 per stimare le effettive possibilità d’urto.


Fonti:

Nessun commento:

Vota questo articolo