domenica 25 dicembre 2011

I primi UFO nella storia (parte seconda)





Un cronista a seguito di fenomeni inspiegabili, Conrad Wolffhart (professore di grammatica e di dialettica sotto il pseudonimo di Lycosthenes ha scritto il compendio "Prodigiorium ac Ostentorum Chronicon", pubblicato nel 1567), cita i seguenti eventi: ":
 393 d.c. Strane luci sono state osservate nel cielo nei giorni di Teodosio. D'improvviso, un luminoso globo è apparso a mezzanotte, nei pressi del pianeta Venere……In seguito all’apparire del globo a poco a poco, un gran numero di altri globi luminosi si avvicinavano al primo.  Lo spettacolo è stato come uno sciame di api che volava intorno all’apicoltore…….Presto, i globi si fondono in un'unica fiamma terribile, formando agli occhi come un orribile spada a doppio taglio…. . Il seguente rapporto è simile ai racconti  moderni di avvistamenti UFO. (Harold T. Wilkins, "dischi volanti sul Attack, pp 174, 177)



Un libro raro stampato nel 1493, ora conservato nel museo di Verdun, in Francia, contiene quello che potrebbe essere la prima rappresentazione pittorica di un UFO in Europa. Hartmann Schedel, autore del libro "Liber Chronicarum", descrive una sfera infuocata strano vista nel 1034……svettanti nel cielo in linea retta da sud a est e poi virando verso con il sole che tramonta. L'illustrazione che accompagna il racconto mostra un oggetto a forma di sigaro aureolata dalle fiamme, la vela con un cielo azzurro sopra un verde paesaggio collinare. Jacque Vallee, "UFO nello spazio: Anatomia di un fenomeno", (p. 9):


Un termine equivalente al nostro "disco volante" è stato effettivamente utilizzato dai giapponesi circa 700 anni prima di essere entrato in uso in Occidente. Antichi documenti descrivono un oggetto insolito brillante visto la sera del 27 ottobre 1180, come un volante "vaso di coccio. "Dopo un po 'l'oggetto, che era a capo nord-est da una montagna in provincia di Kii, cambiò la sua direzione e scomparve sotto l'orizzonte, lasciando una scia luminosa. Sempre Jacques Vallée," Passport to Magonia ", (pp 4-5):

 Quella che segue è una descrizione classica, da " Cronache di Guglielmo Newburgh", di un disco volante visto in Inghilterra verso la fine del 12 ° secolo: 
"A Byland, o Begeland Abbey (la più grande abbazia cistercense in Inghilterra), nel North Yorkshire Riding; mentre il abate e i monaci erano nel refettorio, un oggetto, rotondo, luminoso, argenteo ("discus" è la parola usata nel racconto Latino) ha sorvolato l'abbazia e ha causato il terrore massimo ". (Harold T. Wilkins, "Dischi Volanti in attacco ", p.185).

 La prima indagine ufficiale di un avvistamento UFO avvenuto in Giappone nel 1235. Durante la notte del 24 settembre, mentre il General Yoritsume e il suo esercito era accampato, hanno osservato luci misteriose nel cielo. Le luci sono state visto nel sud-ovest per molte ore, oscillazione, movimenti in circolo, e lo spostamento in loop. Il generale ha ordinato una "approfondita indagine " di questi strani eventi. Il rapporto, infine presentato a lui come uguale a quelli moderni che spiegano in modo “naturale” il fenomeno: in sostanza, si legge: "Il tutto è completamente naturale, generale. E '... solo il vento che fa ondeggiare le stelle. "(Jacques Vallée," Passport to Magonia ", p. 5).

 Molti eventi insoliti celesti sono stati registrati nelle cronache giapponesi durante il Medioevo. Come nella società occidentale, tali eventi sono stati generalmente considerati "portenti, "spesso con conseguente panico e altri disturbi sociali. Ecco alcuni esempi:. "... il 12 settembre 1271, il famoso sacerdote Nichiren stava per essere decapitato a Tatsunokuchi, Kamakura, quando apparve nel cielo un oggetto come una luna piena, lucida e brillante. Inutile dire che i funzionari erano in preda al panico e l'esecuzione non è stata effettuata. Nel 1361, un oggetto volante descritto come 'la forma di un tamburo, di una ventina di metri di diametro' emerse dal mare nell'entroterra occidentale il Giappone ... ... 8 marzo 1468, un oggetto scuro, che girava come una ruota,è volato dal monte. . Kyosuke verso ovest a mezzanotte " (Jacgues Vallée, "Passport to Magonia", pp 5-6).

 Il record europeo di possibili avvistamenti di UFO continua attraverso i secoli 14 e 15: 1342 Nella prima ora del notte del 4 novembre ... si è visto nel cielo sopra Uxbridge, Enfland, una pila (pilastro) di fuoco delle dimensioni di una piccola imbarcazione, pallida e livida di colore. E 'salita da sud, attraversato il cielo con un movimento lento e grave e andò a nord. Dalla parte anteriore della pila, una fiamma ardente rosso esplode con enorme cono di luce.  Anno Domini 1387 in Novembre e Dicembre di quest'anno,  si è verificato un incendio nel cielo, come una ruota che gira e brucia, emettendo fuoco dall'alto, e altri (incendi) a forma di lungo raggio di fuoco, sono stati visti in grande quantità di inverno, nel contea di Leicester, l'Ing., e in Northhamptonshire. 

Anno Domini 1346. Il 1 ° novembre, una cosa ardente come una sbarra di ferro di notevole lunghezza e grande come la metà della luna è stato vista nel cielo, oltre ... Arras, Francia per meno di un quarto d'ora. Questo oggetto è stato anche descritto come "a forma di nave, da cui il fuoco è stato visto scorrere". (Jacques Vallée, "UFO nello spazio: Anatomia di un fenomeno", p. 9; Harold T. Wilkins, "dischi volanti in attacco", pp 187, 188)………

Nessun commento:

Vota questo articolo