domenica 20 novembre 2011

Pink Floyd - THE MAN AND THE JOURNEY



THE MAN AND THE JOURNEY - Inedito




'The Man and the Journey' - l'uomo ed il viaggio -   era uno dei primi concept, suonato per la prima volta il 14 Aprile 1969 alla Royal Festival Hall, London. La performance fu chiamata 'The Massed Gadgets Of Auximenes - More Furious Madness From Pink Floyd'. Entrambe le parti contengono brani improvvisati o altri appartenenti all'album More scritti nello stesso periodo. Una registrazione dello show venne realizzata, in seguito cancellata perchè molto del materiale era stato rilasciato in altre versioni. Lo stesso show venne registrato dalla Hilversum 3 Radio di Amsterdam il 17 settembre 1969, di cui presto inizio a circolare un bootleg. Un'altro estratto del concept fù trasmesso nello show alla radio "Top Gear" il 12 Maggio 1969









THE MAN
a) Daybreak (versione della band di Grantchester Meadows)
b) Work (versione embrionale di Biding My Time)
c) Afternoon (intermezzo nel quale viene servito il te alla band sul palco)
d) Doing It (Up The Khyber)
e) Sleeping (Quicksilver)
f) Nightmare (Cymbaline)
g) Daybreak ( versione strumentale di Grantchester Meadows)

THE JOURNEY
a) The Beginning (Green Is The Colour)
b) Beset The Creatures Of The Deep (Careful With That Axe, Eugene)
c) The Narrow Way (versione del gruppo di The Narrow Way, part three)
d) The Pink Jungle (Pow R. Toc H.)
e) The Labyrinth Of Auximenes (sezione di Interstellar Overdrive)
f) Behold The Temples Of Light (strumentale)
g) The End Of The Beginning (Celestial Voices da A Saucerful Of Secrets)

Nessun commento:

Vota questo articolo