giovedì 3 novembre 2011

L'organizzazione Majestic 12 a tutela dei segreti Ufo



 Il Majestic 12, (MJ12), era un gruppo di studio, formato da scienziati e  alti ufficiali dell’esercito con  il compito di investigare a fondo sugli UFO e sui suoi occupanti, denominati EBE Entità Biologiche Extraterrestri .
L’organizzazione si sarebbe costituita nel 1947 per opera dell’allora presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman.
Questa presunta struttura avrebbe avuto un ruolo determinante nella teoria del complotto alieno con operazione di insabbiamento e discredito di tutti gli avventimenti riguardanti apparizioni di ufo a partire dall’incidente di Roswell.

L 'esistenza di questo organismo è indicata una serie di discussi documenti apparsi per la prima volta nel 1984, e che immediadamente hanno innescato un’ acceso dibattito.
Tali documenti affermano che il Majestic 12 venne creato per ordine del presidente Truman, il 24 settembre del 1947, su consiglio di Vannevar Bush e del Segretario alla Difesa James Forrestal.. Bush sarebbe stato eletto alla direzione del gruppo. Ecco il testo originale, tradotto in italiano, della lettera di accompagnamento di Truman a Forrestal.



« Top secret
Casa Bianca - Washington
24 settembre 1947
Memorandum per il Segretario
Caro Segretario Forrestal,
come dalla nostra recente conversazione su questo argomento, 

con la presente Lei è autorizzato a procedere con la dovuta celerità 
e discrezione circa il Suo impegno. In futuro ci si riferirà a proposito
 solo come «Operazione Majestic-12». 
Continua a starmi a cuore il fatto
 che ogni futura considerazione relativa all'ultima
 disposizione su questa materia
 resti solamente nell'ambito dell'Ufficio
 del Presidente seguendo le appropriate discussioni
 con Lei, il dottor Bush e il direttore della CIA.
Harry Truman »





Il produttore televisivo e ufologo amatoriale Jamie Shandera ricevette per posta un filmato da un mittente anonimo in cui erano presentati due documenti: il primo, attribuito a Harry Truman, di autorizzazione alla formazione di una commissione chiamata MJ 12 per la valutazione dell'evento di Roswell del 1947; il secondo, del 1952 era attribuito all'MJ-12 come riassunto informativo per il neo-presidente Eisenhower in cui si descrivevano le investigazioni e l'occultamento dell'incidente della «nave spaziale aliena» di Roswell. Tutti i presunti membri dell'MJ-12 erano militari e scienziati di altissimo livello e tutti, (eccettoEdward Teller) morirono prima della diffusione del primo documento.

Shandera trasmise nel suo documentario televisivo The UFO Experience i documenti sull'MJ-12, ma non vi fu il clamore atteso  sino alla divulgazione del libro di Timothty Good intitolato “Above Top” Secret nel 1988 in l’autore afferma di aver anche egli ricevuto foto e documenti da un mittente anonimo.
 L’Fbi indagò di tali documenti, concludendo che si trattava di informazioni topo secret diffuse illegalmente. 



Fra i documenti riguardanti l’organizzazione Majestic 12 particolare interesse ha il manuale operativo del MJ12: il SOM 1.01, contenente una dettagliata descrizione delle procedure operative da seguire in caso di incidenti riguardanti gli Ufo oltre ad una descrizione delle varie tipologie di UFO e di extraterrestri nonché le località presso cui venivano custoditi  i resti dei dischi precipitati e dei loro occupanti.
  Circa l’autenticità di tale documenti e di altri riguardanti il MJ12, un team di ricercatori statunitensi, guidati dal fisico Robert Wood e dal figlio Ryan ne analizza da anni il valore scientifico e giuridico, creando tra l’atro un interessante sito (www.majesticdocuments.com) presso cui è possibile trovare l’intero corpus dei documenti finora studiati
Il manuale SOM 1.01 fu inviato, nel dicembre del 1994,  via posta in forma anonima con provenienza Wisconsin, al ricercatore americano Don Berliner, membro del Direttivo del Fund for U.F.O. Research.
 Il SOM 1-01 è un vero e proprio manuale operativo, redatto con lo scopo  di fornire al personale autorizzato tutte le istruzioni per il recupero di velivoli ed entità extraterrestri nonché al comportamento da adottare nei confronti della stampa e dell’opinione pubblica in caso di Ufo crash.

Viene inoltre data la massima importanza alla “segretezza delle operazioni” suggerendo di ricorrere, in caso di incidente UFO, a:1.       smentita ufficiale2.      discredito dei testimoni e intimidazione nei confronti degli stessi3.      affermazioni false L’art 16 del SOM prevede la possibilità che velivoli extraterrestri possano atterrare o schiantarsi in zone ad alta densità di popolazione, nelle quali la sicurezza, per ovvi motivi, non possa essere efficacemente mantenuta. In tale frangente ampie porzioni della popolazione e la stampa potrebbero costituire dei testimoni indesiderati. In tal ipotesi, il gruppo Majestic avrebbe predisposto un piano di contingenza (MJ-1949-04P/78). Tale piano sarebbe stato attuato, dispone il manuale, nel caso in cui “si dovesse rendere necessaria una pubblica divulgazione”.



Alcuni ufologi  affermano tutt’ora che l'MJ-12 è ancora esistente ed in funzione.
È il ricercatore ufologico Bill Hamilton ad affermere di avere individuato gli attuali membri dell'organizzazione. Tra cui spicca il nome di Gordon Novel coinvolto in diverse cospirazioni della CIA: nel Watergate e nell'investigazione di Jim Garrison sull'assassinio del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy che intendeva porre fine alla struttura.




Fonti:

Nessun commento:

Vota questo articolo