domenica 27 novembre 2011

Alieni - Mondi lontani mai così vicini - parte 2






......Non si può andare avanti in tema UFO eludendo la questione
della sua natura‖. Per gli accademici Wendt e Duvall, malgrado le
migliaia di rapporti di osservazione di UFO attraverso il mondo,
nessuno sta davvero cercando di scoprire cosa sta succedendo.
"Noi non affermiamo che le autorità nascondano la verità sul
fenomeno, nemmeno che la verità implica necessariamente delle
visite extraterrestri. Noi dimostriamo che le autorità si rifiutano di
porsi la domanda.



Contrariamente agli ufologi, noi non domandiamo cosa sono
ma perché i governi si rifiutano di affrontare l‘argomento?‖ Una
delle loro conclusioni è la seguente: ―i dirigenti si rifiutano di
discutere il fenomeno UFO per paura di scoprire la sua vera
natura. E‘ per questo che preferiscono guardare altrove,
semplicemente lo ignorano e ciò impedisce loro di prendere delle
decisioni in merito‖.
Nel loro studio, gli accademici Wendt e Duvall hanno, tuttavia,
segnalato un piccolo numero di casi in cui i governi hanno
condotto degli studi sulle osservazioni di UFO. Ma ogni volta si
sono constatati dei tentativi di eludere il reale problema.
Per la serie quando è troppo, è troppo....anche per gli scettici. E
per la serie quando tutti i tasselli combaciano tra loro...
- Nel 2008, si è evidenziata la necessità di studiare gli UFO per
trovare gli extraterrestri, come affermato da un autorevole
scienziato, nel contesto di un convegno SETI tenutosi nella sede
dell‘UNESCO e sponsorizzato dall‘International Academy of
Astronautics.
Il suo nome è Alain Labeque dell‘Institute d‘Astrophysique
Spatiale di Orsay (Francia), ed ha in proposito citato il famoso e
documentato caso dell‘RB-47 avvenuto il 17 luglio 1957. Ecco il
fatto in sintesi: un jet di ricognizione Boeing Stratoject Air Force
RB-47, equipaggiato di contromisure elettroniche e presieduto da
sei ufficiali, è stato seguito da un oggetto volante non identificato
per una distanza di oltre 700 miglia e per un periodo di tempo di
oltre un ora, su territorio USA.
L‘oggetto è stato notato visivamente, dove l‘equipaggio ha
notato una luce intensamente luminosa, seguita dal radar di terra
ed è stato rilevato anche dagli apparecchi elettronici a bordo
dell‘RB-47.
Tra i casi di particolare interesse è quello che l‘oggetto
appariva e scompariva simultaneamente alla vista e questo
avveniva contemporaneamente nei distinti canali di osservazione.
Inoltre le rapidità di manovra andavano oltre la possibilità degli
aeromobili conosciuti o ipotizzabili. Durante l‘avvistamento, dal
velivolo sconosciuto si è riscontrata una trasmissione a microonde
a 3GHz.
Secondo Labeque, utilizzando questa frequenza potremmo
trovare gli extraterrestri, infatti l‘oggetto sembrava comunicare
con qualcuno, utilizzando quelle frequenze. Labeque ha quindi
ipotizzato che l‘UFO era un velivolo mandato in avanscoperta da
qualche stazione che si trova nel nostro sistema solare e ha
consigliato ai colleghi del SETI di trasmettere un segnale a
microonde di 3GHz e vedere se suscita una risposta. Poiché la
possibile ubicazione della stazione aliena non è nota, il segnale
dovrebbe essere trasmesso in ogni direzione del cielo.‖
Gli scienziati americani del SETI presenti hanno applaudito
senza commenti, e la proposta è stata apprezzata anche da
scienziati europei e russi.
Anche un altro scienziato europeo presente al convegno, il
professor Jean Pierre Rospars (Francia) alla fine della sua
presentazione sul SETI e l‘evoluzione biologica terrestre ha
dichiarato: ―la possibile presenza ET nel nostro ambiente non deve
essere trascurata. Essa può essere parzialmente accessibile ai
nostri limitati mezzi d‘indagine‖.
- Il Prof. Giuseppe Tagliaferri, astronomo e cosmologo
dell'Osservatorio Astronomico di Arceteri e Presidente della
Società Astronomica Italiana, ha dichiarato: ―Il mio pensiero è che
si debba prendere in considerazione questi fenomeni per studiarli
in maniera più seria di quel che non s è fatto oggi.‖
- Il Prof. Dino Dini, direttore del Dipartimento di Energetica
dell'Università di Pisa, ha dichiarato: ―Gli UFO costituiscono un
problema di enorme serietà, di cui è bene che anche il mondo

scientifico prenda debita coscienza, superando pregiudizi fuori
luogo‖.
- Il Prof. Giorgio Buonvino, astronomo Specola Vaticana, ha
dichiarato: "Circa gli UFO sarebbe il caso di smettere di andare
dietro a pregiudizi di scienziati ben poco meritevoli di questa
qualifica e fare finalmente qualcosa di serio; e di informare il
pubblico che è meno pauroso e molto meno stupido di quanto
certe classi dirigenti sembrano pensare".
- Il Prof. Paolo Maffei, astronomo e docente di Astrofisica,
Università di Perugia, ha dichiarato: ―é giusto affrontare
seriamente il problema degli UFO.‖
- Degli scienziati italiani hanno scoperto un autentico UFO che
attraversa il campo visivo di una delle fotocamere a bordo della
Sonda Cassini, mentre quest‘ultima è impegnata a riprendere la
debole luminescenza che caratterizza l‘Anello ―G‖ del Gigante
Gassoso. Successivamente, altri incredibili UFO sono stati
documentati intorno saturno da scienziati italiani.
Uno di questi UFO, in movimento nei pressi di Saturno, ha
addirittura influenzato col suo campo magnetico la Sonda Cassini,
la quale ha trasmesso alla Terra questo effetto nonché la foto
dell'UFO in movimento. Si vede una onda gravitazionale
eccezionale e non naturale prodotta dall'UFO in questione.
- Nel 2008, l‘Association Aéronatique et Astronautique apre
all‘argomento UFO, che tra le sue commissioni include quella
della divulgazione al grande pubblico dei dati PAN, e non esclude
l‘ipotesi extraterrestre. E affermano che gli ―USA ne sanno molto
in tematica‖. L‘AAAS è composta da eminenti personaggi, di
Difesa, di Aeronautica ed Astronautica. Tra i numerosi centri e
organizzazioni che collaborano con l‘AAAS abbiamo anche
l‘ESA. Essi dicono che "Gli UFO non sono nuovi, gli organi di
informazione hanno incominciato a parlarne, soprattutto durante e
la fine della seconda guerra mondiale"…"molti eventi e
testimonianze sono state ignorate o classificate (da tutti i Governi
del mondo) sotto la dicitura Segreto della Difesa"…"l'AAAS è
composta da accademici in campo di Aeronautica, Spazio e Difesa
che sono molto interessati agli UFO"… "il compito è quello di
divulgare casi UFO, nell‘aspetto più trasparente e critico della
questione, facendo conoscere al grande pubblico quei casi
provenienti da fonti di informazioni ufficiali".
- Nel 2008, grazie ad History Channel‖, si è saputa la storia del
pilota della Forza Aerea Peruviana (FAP), Oscar Santa Maria
Huertas, il quale si trovò in contatto con un UFO ad inizio degli
anni 80 del novecento, con il quale entrò anche in combattimento.
Questo caso è stato documentato dal Dipartimento della Difesa e
la CIA nordamericana come un fatto reale.
Egli ha dichiarato: ―Sono Oscar Santa Maria Huertas, pilota
della Forza Aerea Peruviana e attualmente in pensione. Il giorno 8
Aprile del 1980, alle ore 07:15 della mattina nella base aerea di
Joya (Perù)…all‘epoca avevamo 1800 soldati effettivi che
osservarono al termine della pista un oggetto simile ad un globo, il
quale non era autorizzato a volare nell‘area e fu identificato come
una spia e fu ordinato di raggiungerlo e distruggerlo
immediatamente‖.
Il pilota peruviano sparò 64 colpi (con un cannone di 9
millimetri) contro l‘oggetto, il quale restò immune dai colpi, poi
accelerò e poi ridusse la sua velocità. Il caso di Santa Maria è stato
divulgato dagli apparati militari e in special modo dal Segretario
di Stato Americano, la NSA e la CIA. Il documento si intitola
―UFO avvistato in Perù‖ e segnala: ―La Forza Aerea Peruviana
(FAP) tentò di intercettare e distruggere l‘UFO però senza esito‖.
- Nel dicembre 2008, il Dr. Peter Creola, ex delegato dell'ESA
e capo dell'ufficio Svizzero per le politiche dello spazio, si è unito
con chi chiede la verità in merito agli UFO.
L'ESA è la versione Europea della NASA

Creola ha dichiarato: "Ho sempre trovato incredibile che questi
avvistamenti di mezzi silenziosi, che chiaramente non sono legati
alle nostre leggi di gravità, vengano ignorati dalla scienza, almeno
ufficialmente."
- Anche nel 2008 si sono avuti filmati amatoriali di buona
qualità, passati quasi totalmente inosservati, che mostrano la
presenza nei cieli terrestri di una tipologia di UFO dall'aspetto di
un gigantesco velivolo simile ad una trottola dai vertici triangolari
e dall'aspetto luminoso. Questo velivolo è stato ripreso nei 10 anni
precedenti sia di giorno che di notte e praticamente in tutti i
continenti del mondo, dagli USA alla Russia, dall'Inghilterra ad
Israele, dal Canada alla Cina. Incredibilmente la stessa ufologia ha
dedicato poca attenzione a questo incredibile evento che si
ripresenta in continuazione.
- Dicembre 2008: il politico australiano Malcolm Turnbull ha
affermato che gli UFO hanno classificazione "Above Top Secret",
la più alta esistente.
- Nel gennaio 2009, Nick Pope, che ha lavorato per il Ministero
della Difesa Britannica, ha dichiarato che i piloti militari della
RAF, la forza aerea inglese, ha cercato di abbattere degli UFO nei
cieli della nazione. Egli ha detto che i piloti della RAF avevano
sparato sugli UFO in varie occasioni, ma mai distruggendoli, e
questo avveniva quando l'UFO era considerato una minaccia, il
tutto secondo una direttiva top secret emanata agli inizi degli
anni'80.
- Nel Gennaio 2009, Dumitru Prunariu, astronauta Salyut 6 nel
1981, scrittore di studi sullo tecnologia spaziale e sui voli nello
spazio, membro della Accademia Internazionale di Astronautica,
presidente dell‘agenzia spaziale della Romania, ha dichiarato:
"Le moderne tecnologie richiedono troppa potenza per
consentire a noi di viaggiare al di fuori del sistema solare. Gli
UFO probabilmente utilizzano leggi fisiche che noi ancora non
sappiamo. Abbiamo già compiuto straordinari progressi negli
ultimi secoli, una civiltà che ha oltre 5000 anni potrebbe avere un
vantaggio tecnologico inimmaginabile."
Ha inoltre aggiunto che: "un collega russo aveva visto due
astronavi UFO volare in parallelo alla navetta spaziale nel corso di
una spedizione, che scomparvero dopo un po‘". "In un caso che si
è verificato in Romania prima del 1989, il servizio della stazione
militare d‘aviazione della base di Kogalniceanu (oggi è un unità
americana della NATO in modo permanente) riportò
l‘osservazione di una formazione di nove UFO in movimento ad
una velocità molto rapida nel cielo. I calcoli hanno dimostrato che
la velocità degli oggetti sul radar era di circa 6000 km / h. Gli
oggetti brillanti scomparvero dopo il Mar Nero in Russia.
Tale velocità può essere raggiunta da un aereo o un missile, ma
si sarebbe disintegrato e la velocità non sarebbe stata costante per
tutto il tempo. L'evento non venne spiegato. Può essere che la
Terra venga costantemente monitorata da fuori da una civiltà più
avanzata, ma almeno lo fanno in silenzio, non vogliono interferire
con la vita sulla Terra ".
Ha dichiarato anche che "Si ricerca su un qualsiasi segnale che
potrebbe dare un senso e che potrebbe essere stato rilasciato dagli
alieni. Durante la guerra fredda, tutte le scoperte sono state tenute
segrete perché potevano consentire nel venire in possesso di
tecnologie più avanzate di quelle umane, una tecnologia che
poteva essere utilizzata contro il nemico. Ancora oggi, i rapporti
che risalgono agli anni ‗40 o ‗50 restano segreti. Qualche
informazione esce in superficie, ma vengono rapidamente
confutate da coloro che hanno interesse. È molto facile per loro
distruggere la fiducia del pubblico su tali informazioni".
- Il 19 Gennaio 2009, il DFS (Ufficio del controllo di sicurezza
aerea) ha rivelato che la Germania è stata sorvolata da UFO che
sfrecciavano ad elevata velocità. Gli investigatori hanno escluso
tutte le cause convenzionali, con aerei, palloni meteo o anomale

condizioni atmosferiche. I caccia militari dell‘Aeronautica della
Germania sono stati messi in condizione di allarme rosso e vi sono
state decine di segnalazioni di UFO che hanno sorvolato la
Germania meridionale.
Molti aeroporti sono stati messi in stato di ―standby‖. Raab ha
affermato‖: l‘UFO è stato visto sui radar e quando è scomparso
pensavamo ad uno schianto, ma poi non è stata rilevato nessun
segno di incidente o ―crash‖. È un completo mistero che ha
confuso gli addetti radar, appariva e spariva sullo schermo. Poi è
svanito completamente nel nulla‖.......





Nessun commento:

Vota questo articolo