giovedì 29 settembre 2011

Ecco le principali novità di Firefox 7.


La settima versione del famoso browser di casa Mozilla porta con sé una novità da molto attesa dai suoi fedeli utilizzatori. Il progetto MemShrink, infatti, ha finalmente cominciato a dare i suoi frutti, riducendo l’utilizzo della memoria RAM durante l’esecuzione di circa il 20-30% (in alcuni casi si arriva fino al 50%). Ciò si ripercuote non solo sulle prestazioni, ma anche sulla sua stabilità e offre benefici soprattutto a chi lo tiene aperto per molto tempo e ama consultare molte pagine su tabelle diverse.

E’ stato migliorato anche il motore di rendering della grafica 2d, velocizzando le operazioni Canvas nei sistemi Windows.

Ora Sync permette di sincronizzare con maggiore immediatezza i bookmark e le password, mentre la parte degli indirizzi URL che contiene “http.//” viene nascosta di default nella relativa barra.

E’ stata aggiunta la possibilità per gli utenti di inviare in modo anonimo le proprie informazioni in merito alle performance del software per aiutare ulteriormente gli sviluppatori.

Infine sono stati corretti dei bug relativi alla stabilità e alla sicurezza.

Firefox 7 è disponibile per il download gratuito nel sito ufficiale della fondazione Mozilla, ma chi già dispone della versione precedente può anche attendere l’aggiornamento automatico.

Nessun commento:

Vota questo articolo