mercoledì 3 agosto 2011

A proposito degli alieni.... di Francesco Toscano ed Enrico Messina. Prima Edizione 2011. Introduzione..



Una pittura rupestre rinvenuta in una grotta in Val Camonica, raffigurante possibili creature aliene viste dagli occhi di uomini primitivi. (Fonte: dalla rete)


A proposito degli alieni..... di Francesco Toscano ed Enrico Messina
Se l’Universo brulica di alieni….. dove sono?

Enrico Fermi



Introduzione

Fin dalla preistoria ci sono tracce evidenti del passaggio e dell’incontro tra esseri extraterrestri ed esseri umani.

Da quando l’uomo è sulla terra, per tutto il suo percorso evolutivo, passando dalle prime grandi civiltà, all’era moderna, sino ai giorni nostri, è stato sempre accompagnato da una presenza aliena.

Lo dicono i fatti: nei reperti archeologici, nelle incisioni sulle rocce (sin qui rinvenute), nelle sculture, nei dipinti, in ciò che rimane degli antichi testi, sino ad arrivare alle prime foto e filmati oltre alle innumerevoli prove che oggi con le moderne tecnologie si raccolgono.

Gli alieni ci sono sempre stati, forse già prima della comparsa del genere umano, e forse sono loro che ci hanno creato.

I Sumeri, gli Egizi, I Maya, gli Inca, le civiltà Indiane, tutte culture che hanno avuto un livello tecnologico superiore per quel tempo. I miti Babilonesi, la cultura Greca con la sua mitologia, i miti delle popolazioni nordiche, le leggende delle popolazioni precolombiane, (persino nella Bibbia, vedi Genesi o Apocalisse), parlano di esseri soprannaturali, di eventi immani, (come un grande diluvio). Anche attualmente alcuni popoli che vivono allo stato primitivo, come ad esempio i Dogon del Mali, hanno conoscenze astronomiche a cui l’uomo moderno ha avuto accesso solo dopo con il progredire della tecnologia. Ma è nell’era moderna che la tematica si sviluppa maggiormente.
Dal Novecento ad oggi è un susseguirsi di prove, fatti, avvistamenti; l’episodio di Roswell è il più emblematico. Gli U.S.A. sembrano la nazione che nel secondo dopo-guerra abbiano beneficiato maggiormente del contatto con gli alieni.
L’oscurantismo della guerra fredda, dominante sino a qualche anno fa è crollato. Tutte le Intelligence delle maggiori potenze mondiali stanno rivelando al mondo dossier secretati sino a qualche tempo fa, (in vista forse del 2012, che secondo una antica profezia Maya segnerà l’inizio di una nuova era).
Anche il Vaticano ha ammesso la probabile esistenza di extraterrestri, con i relativi problemi etico-religiosi che ne possono derivare.
Se esistono gli alieni, e se ci hanno creati loro, esiste anche un Dio Creatore, come lo intendiamo noi? Cosa succederebbe se così non fosse? La Chiesa sa la verità e non la vuole rivelare?
Oppure sia noi che gli alieni facciamo parte di un unico progetto divino? Abbiamo un’anima? Che cosa succede dopo la morte? L’aldilà è forse un’altra dimensione o un Universo parallelo dove i mondi si incontrano?
Perché (come dicono alcuni ricercatori) gli alieni ci studiano? Che cosa cercano nell’uomo? Le grandi potenze mondiali ne sono al corrente?
Tutti interrogativi a cui non è possibile ad oggi dare una risposta certa, però si può provare a dare diverse, probabili soluzioni.


Pagina 4




Tutti i diritti letterari di quest’opera sono di esclusiva proprietà degli autori.

Nessun commento:

Vota questo articolo