giovedì 9 giugno 2011

Il Punto G

Il Punto G: scoprirlo e stimolarlo

Ecco come trovare uno dei punti che se stimolati, danno più piacere alla donna

di Emanuela _Cerri1 aprile 2005



Anzitutto va detto subito che il punto G, contrariamente a quanto avrete certamente sentito dire,non è un bottone magico che basta toccare per avere un orgasmo ma piuttosto un'area piacevoleda stimolare per alcune donne. Insomma non mitizziamolo tanto, semplicemente trattiamolo con rispetto...

Infatti, sebbene tutte le donne lo hanno purtroppo non tutte sono sensibili e/o provano piacere in quel punto. Perchè si chiama così? Non perchè in origine la donna fosse un gigantesco alfabeto, bensì perchè il suo scopritore si chiamava Grafenberg.

Vedi le foto: AbbracciMolte donne dicono che essere stimolate in quella zona procura loro degli orgasmi più intensi rispetto alla penetrazione del pene. Quando viene fatta pressione nel punto G molte donne hanno lo stimolo di urinare tuttavia questa sensazione, se si continua a stimolare la parete, diminuisce automaticamente, provocando, in poco tempo, unpiacere intenso che porta molto spesso a delle vere e proprie eiaculazioni e permettendo, in molti casi degli orgasmi multipli.

A Lui/lei: non siate precipitosi! Masturbatela sempre con molta delicatezza e pazienza, a lei piace di più! A lei: non vi scoraggiate se il punto G a voi non fa effetto. Ricordate che in materia di corpo umano e sesso siamo tutti diversi. E adesso la risposta alle domande che ci vengono poste più frequentemente

Cosa e'il punto G?
Per i sessuologi la posizione che procura le sensazioni più piacevoli alle donne non è certamente quella cosiddetta del missionario. Infatti l'organo sessuale maschile in tal modo eccita la parete posteriore della vagina, ma non quella anteriore, dove si trova il punto G. Si tratta di un piccolo fascio di terminazioni nervose che, se correttamente stimolato, produce un grado di soddisfazione inaspettato. Neanche a farlo apposta, il punto G in effetti è la parte meno agevole da rintracciare nell'anatomia femminile. Comunque, la sua stimolazione meccanica si ha in tutte le posizioni in cui la donna sta sopra. Il punto G allora si gonfia e assume la forma di una piccola massa che sporge, come un bottoncino.



[Continua a leggere...]
girlpower.it

Se i contenuti di questo blog ti piacciono sostienici diventando lettore fisso o fan nella nostra pagina su facebook - grazie

Nessun commento:

Vota questo articolo