mercoledì 1 giugno 2011

Ufo: incontri ravvicinati. Seconda parte. | Gli antichi astronauti: dei per il mondo antico, alieni per quello moderno.

Ufo: incontri ravvicinati. Seconda parte. | Gli antichi astronauti: dei per il mondo antico, alieni per quello moderno.


Francois e Anne Marie, nel corso dell'avvistamento UFO del 22 Agosto 1967 a Cussac.
23 Maggio 2011.



Il 12 Novembre 2007, a Washington D.C. (U.S.A.), nel corso di un meeting senza precedenti nella storia dell'umanità, fortemente voluto da James Fox, produttore del film "Out of the Blue" e Leslie Kean, giornalista investigatrice, direttrice della coalizione per la libertà di informazione, si è discusso sulla tematica UFO ed alieni, argomentazioni spesso trattate con scetticismo. Nel corso del meeting, così come riferito dal moderatore, Cap. dell'Air Force e governatore dell'Arizona per due mandati, Fife Symington, tutti i presenti avevano provveduto a firmare un documento contenente la richiesta al governo degli Stati Uniti d'America di riprendere le investigazioni sugli UFO, terminate nel 1969 con il progetto Blue Book.



Concluso l'intervento del primo testimone salito sul palco, cioè l'ex Generale Maggiore dell'Air Force Belga, Wilfried De Brouwer, ha preso la parola il Dott. Claude POHER, astrofisico  ed ingegnere spaziale in pensione per conto del Centro Nazionale per gli Studi Spaziali, l'equivalente francese della NASA, nonché fondatore del GEPAN, Gruppo per lo studio dei fenomeni aerospaziali non identificati, che era un'agenzia ufficiale dedicata allo studio delle relazioni di avvistamenti UFO, e che rimane attivo oggi sotto il nome GEIPAN. 


Ma facciamo un passo indietro per parlare del Groupe d'étude des phénomènes aériens (GEPA) che è stata una delle principali agenzie francesi che si occupava di studiare gli UFO, i dischi volanti, i loro occupanti e le loro origini. Nata nel 1962 ha svolto la sua attività sino al 1999; è stata editrice del notiziario "Phenomenes Spatiaux", che ha pubblicato 51 numeri all'anno più 2 numeri speciali. L'agenzia dal 1964 al 1970 è stata guidata dal generale Chassin. Al suo interno collaborarono le forze armate francesi assieme a gruppi di ricerca scientifici. È stata la prima grande associazione francese ad occuparsi del fenomeno, con un approccio di tipo scientifico. Per la difficoltà delle indagini e delle ricerche, l'associazione ha ricevuto la collaborazione di ricercatori prestigiosi come Claude Poher (CNES) e Jean-Pierre Petit (CNRS). Nel 1977 l'associazione interruppe la sua attività integrandosi con il GEPAN (Groupe d'étude des phénomène aérospatiaux non-identifiés), un organismo scientifico ufficiale francese sempre atto allo studio dei fenomeni ufologici.

Ritornando al meeting del 2007 si riferisce che Claude Poher, dopo essersi presentato al pubblico presente in sala, ed aver ringraziato tutti per l'occasione concessagli, ha riferito in inglese, qui tradotto per comodità nella nostra lingua madre:"[...] Ho saputo per la prima volta di resoconti ufficiali negli U.S.A. sul fenomeno UFO qui a Washington, all'inizio degli anni Sessanta, dal Dr J.Allen Hynek, famoso per essere stato consulente astronomo dell' Air Force  americana e per il progetto Blue Book.
Ho cominciato quindi  ad indagare i resoconti sugli UFO ed analizzare scientificamente i dati in Francia.....

Per saperne di più:

Nessun commento:

Vota questo articolo