lunedì 9 maggio 2011

Visitare Rodi - Recensione

vista baia incontaminata di lindos







Acropoli di Lindos con sotto il tipico paese dalle case bianche

Cenni
L'isola di Rodi (Rodos in Greco), si trova nella parte sud-est del Mare Egeo, a soli 23 km dalla costa dell'Asia Minore. 
Distanza da Atene:
434 km.
Distanza da Roma:
1.486 km.
Distanza da Milano:
1.882 km.








Un venticello dolce e fresco che profuma di alberi in fiore e di mare. La natura è invitante... Fate una passeggiata fino alla collina fiorita del Monte Smith e girovagate tra le rovine dell'Antica Acropoli inondata di luce... Resti del Tempio di Atena Pallade, dell'Oracolo di Apollo e di Giove che sembrano essere ancora ....





E' la più grande delle isole del Dodecaneso e la più orientale delle maggiori isole del mar Egeo.


È situata a circa 17,7 km dalle coste della Turchia. La popolazione ammonta a 130.000 persone (2004), di cui circa 60-70.000 risiedono nella città di Rodi, il centro maggiore. Rodi è la capitale della prefettura del Dodecaneso, che include anche le vicine isole di Simi, Piscopi, Calchi e Castelrosso.


Storicamente, era famosa per il Colosso di Rodi, statua del dio Helios, una delle sette meraviglie del mondo. La città medievale è considerata patrimonio dell'umanità.


Sul suo territorio è presente il parco acquatico più grande d'Europa: il Water Park.



La parte vecchia della città, cinta dalle antiche mura del XIV e XV secolo, si divide ulteriormente nel quartiere dei cavalieri e nel quartiere popolare. Il quartiere dei cavalieri conserva incredibili testimonianze della presenza sull'isola dei Cavalieri di San Giovanni durata ben 213 anni, dal 1309 dopo l'espulsione daGerusalemmeal 1522 con la vittoria dei musulmani, quando i cavalieri dovettero fuggire e riparare a Malta. La città medievale di Rodi, una delle meglio conservate di tutta Europa, circondata da mura fortificate e composta da due parti distinte: a nord il Collachium, ovvero la fortezza vera e propria occupata dai cavalieri, a sud il BourgoChora, labirinto di vie che costituisce la città vecchia, la zona dove risiedeva la popolazione composta da greci, turchi ed ebrei. Qui si teneva il mercato, qui ancora oggi si ammirano chiese bizantine, moschee, bagni turchi, palazzi dai forti connotati gotici, un mix davvero suggestivo.




Il palazzo del gran maestro di Rodi 


 La moschea di solimano il magnifico


Tra i suoi edifici più significativi, in stile gotico provenzale, si segnalano innanzitutto i vari alberghi, residenze dei cavalieri assegnate in base alla provenienza e costruiti uno accanto all'altro in una fila ininterrotta di palazzi. In fondo al viale dei Cavalieri sorge il Palazzo del Gran Maestro, l'edificio più imponente della città vecchia. L'antico ospedale dei Cavalieri attualmente è sede del museo archeologico. Il quartiere popolare, detto Chora, conserva invece testimonianze della dominazione turca, tra cui la Moschea di Solimano, il bagno turco e la biblioteca turca
Il porto di Mandráki è segnalato da due colonne sormontate da cervi in bronzo (simbolo della città), innalzate secondo la leggenda nel punto in cui sorgeva il mitico Colosso di Rodi. Lo fiancheggia, a destra, il molo di S. Nicola con i caratteristici mulini a vento. In fondo al molo domina la sagoma massiccia del forte di S. Nicola (1464-80). Lapiazza della Libertà, che si affaccia sul porto, ospita la maggior parte degli edifici pubblici: il Mercato Nuovo, il palazzo di Giustizia, la capitaneria di Porto, il palazzo delle Poste. Più a nord si trovapiazza Giorgio III, considerata il centro della città moderna. Nella piazza sorgono il Municipio, il Teatro Nazionale, la Prefettura che, progettata dall’architetto italiano Florestano di Fausto, riprende nelle forme il Palazzo Ducale di Venezia, e la bellissima moschea Dzamí Murát Réïs(XVI secolo).

3 Giorni a Rodi con Chiovaro-Travels





Un'isola che sorprende per la bellezza del paesaggio, del mare e di alcune spiagge, per il mix tra storia e bellezze naturali.
le colonne all'entrata del porto dove vi era anticamente il mitico colosso

Una località per passare delle piacevoli vacanze estive grazie all'ottima ricettività alberghiera con prezzi non proibitivi, la tranquillità di alcuni posti nonostantela grande affluenza turistica e le belle escursioni che si possono fare in giornata.

Lo scarso traffico, la buona viabilità e i costi limitati consentono il facile spostamento con un'auto a noleggio, il mezzo migliore per conoscere l'isola.

Infatti con 50 euro si può affittare un'utilitaria per 3 giorni, le distanze sono brevi e le indicazioni buone.

La strada principale collega la città di Rodi con Lindos, in un continuo saliscendi che offre vedute molto belle sulla costa; con brevi deviazioni si possono raggiungerealcune delle più belle spiagge del mediterraneo.

In linea di massima, le località vicino a Lindos offrono spiagge più selvagge e meno frequentate, sebbene la maggior parte sia di ciottoli o ghiaia. La costa nord è invecemolto battuta dal vento e il mare è quasi sempre mosso. Le località vicino a Rodie la stessa Lindos sono invece molto frequentate.





Per il nostro soggiorno balneare a Rodi il nostro tour operator (Chiovaro-Travels), ha optato per l'Hotel International a Rodi

Il trattamento  comprende  pernottamento e prima colazione mega e il rapporto qualità prezzo è molto alto (per tutto maggio 16 euro a persona).
La struttura dell'hotel è molto bella, con un corpo centrale dove si trovano i vari servizi, ristorante, reception, ecc, e 
Il mare è limpidissimo e spesso calmo, mentre la spiaggia, nota dolente, è di sabbia fino a 5 metri dalla riva, quindi diventa di ciottoli fino al mare, rendendone un po' difficoltoso l'accesso.
L'unica cosa a pagamento sono gli ombrelloni presso la spiaggia con un costo comunque ridicolo.




Sempre il nostro tour operator ci ha fornito assistenza sin dall'arrivo all'aeroporto, assicurandoci transfert presso hotel con autobus al costo di 2,30 euro e subito dopo essere stati registrati  subito in giro per visita guidata presso la città medievale.
Il secondo giorno la Chiovaro Travels garantisce trasferta a Lindos, per visita Acropoli, (su asino) e relativo bagno, sempre in comodi bus al costo di 5 euro, con pranzo a sacco. 
Ultimo giorno visita zona porto e città vecchia e bagno pomeridiano presso una delle tante e meravigliose spiagge della città.
Il costo del mangiare è irrisorio a sia a pranzo che a cena ci si può permettere di fermarsi nei vari ristoranti tipici senza dissanguarsi.
La gente è cordiale e gioviale e grazie alla nostra guida abbiamo potuto intrattenere relazioni con  gli abitanti del luogo

per saperne di più:

Chiovarotravels. com
La nostra preziosa guida (con il cappellino) della chiovaro-travels









3 commenti:

anarkia ha detto...

fottetevi bastardi con la vostra vita di merda fatta di niente.
presto morirete tutti.
Noi a rodi voi a rodere...
infami, fottetevi!!!

fenomeno ha detto...

lo fatto per te lo meriti ...sei un grnade ...conosco persone nn sanno e forse nn sapranno mai che nn sole esite rodi ma che sopratuto che fuori c'e tutto un mondo che aspetta solo di essere visto....ma nn da tutti .. certo tutto nn si puo vedere ma sicuramente tanto si e gia fatto e con un po di fortuna magari qualche altra cosa si fara...

anarkia ha detto...

gente inutile che non merita di vivere che si fottano

Vota questo articolo