giovedì 26 maggio 2011

SpyBot – Search & Destroy: efficace protezione contro gli spyware.


SpyBot è un’applicazione freeware, supportata da libere donazioni degli utenti, che protegge il PC dall’attacco di molti spyware. Gli spyware, per chi non lo sapesse, sono malware che tracciano profili delle attività personali degli utenti e li utilizzano commercialmente senza chiedere il consenso.

Dopo aver scaricato l’ultima versione di SpyBot dal sito ufficiale, potete installarlo facilmente seguendo le istruzioni a video.

A installazione avvenuta, dopo il primo avvio, vi sarà chiesto di fare un backup dei dati del registro di Windows. Si consiglia di eseguirlo in modo tale che sia possibile ripristinarlo in caso di problemi.

La seconda operazione da eseguire è la ricerca e l’installazione degli aggiornamenti: basta cliccare sul bottone “Cerca Aggiornamenti” della finestra principale. Selezionate dunque il server da cui scaricarli e , successivamente, gli aggiornamenti raccomandati e quelli necessari alla traduzione in italiano dei menù e della guida in linea. Fatto ciò, cliccate su “Scarica”. Alla fine del procedimento, chiudete la finestra.

IL terzo passo da seguire è l’immunizzazione, che permette di proteggere i l vostro browser dagli attacchi più comuni: cliccate sul bottone "Immunizza", selezionate le caselle relative ai browser che utilizzate e cliccate su “Immunizza”. L’operazione potrebbe richiedere qualche minuto.

Infine, il passo più importante: la scansione del sistema. Cliccate dalla finestra principale sul bottone “Avvia Scansione” e attendete qualche minuto. Apparirà una finestra con diverse voci. Quelle in rosso rappresentano delle minacce pericolose ed è necessario rimuoverle. Quelle in verde sono “tracce d’uso”, dati personali che sono stati raccolti dal sistema per velocizzare certe operazioni. Potete cancellarle oppure no, ma non rappresentano un pericolo serio. Dopo aver selezionato le voci desiderate, cliccate su “Correggi problemi selezionati” e confermate la vostra scelta.Avrete così una maggiore tutela ella vostra privacy.

Nessun commento:

Vota questo articolo