giovedì 11 novembre 2010

sano e salvo

Il capitano, apprendiamo da fonte sicura, è rientrato a casa dal suo spericolato allenamento.
Subito messo in camera iberbarica per un veloce recupero e fatto elettrocardiogramma.
Le pulsazioni impennate durate la cronoscalata stanno velocemente diminuendo, come del resto il respiro affannoso.
Gli è stata somministrata soluzioneidrosalina da 1500 ml , un multivitaminico, 1 benexol, 1 citard, 1 acido folico, 1 bustina di sustenium, 20 mg di creatina, 1 dose di myo mass, 1 aptodin plus e 50 gr di proteine a lento rilascio.
Se non muore prima per un blocco renale presto recupererà alla grande da questa immane impresa.

Nessun commento:

Vota questo articolo