sabato 9 ottobre 2010




Uomo uccello (nel senso sia di volatile che di organo riproduttivo maschile) sono ancora vivo. non mi hai ucciso.
Venditati per quello che ti ho fatto. Uccidimi!
Uccidimi e tutti tremeranno al solo sentire proferire il tuo nome da uccello.
Fammi morire e sarai amato e rispettato mentre io verrò glorificato in eterno per aver osato sfidare il male, l'invidia e la menzogna!!!

Nessun commento:

Vota questo articolo