sabato 16 ottobre 2010

cronaca di una serata indimenticabile

I ragazzi si presentano puntuali comprese le sorprese annunciate cioè il granny rosato ed Ignazio davi.
Subito facciamo saccheggi e bruciamo un paio di bar nella piazza di sferracavallo, poi ci rechiamo al locale dove aspettando le prime portate fondiamo il movimento indipendentista "sferracavallo libera" e con l'aiuto fondamentale di ignazio davi si organizzano i primi tornei di calcio a 5 nello spiazzo antistante il ristorante, fra camerieri e clienti. Il vino scorre a fiumi, ragazzi sono su di giri, rosato è il capo popolo mentre ignazio davi ( sempre lui) tiene banco raccontando scabrose vicende di gossip di un suo cugino di tronista di uomini e donne.
A metà serata componiamo l'inno indipendentista di sferracavallo libera e la nostra bandiera con l'effige di una vecchia depilata.
Inveiendo contro i single a fine serata ci rechiamo al bar dove riusciamo a scroccare caffè al politicante, le donne fanno gruppetto a parte, e qualcuno ti fuori discorsi di pornografia anni 80-90.
La manifestazione giunge al termine ignazio davi ci ha promesso grandi cose: un futuro per lui come consigliere comunale a palermo ed altri particolari su lele mora ed il suo enturage, qualcuno si lamenta ma subito gli vengono promesse altre serate cosi
La folla scema ordinatamente e rosato con la sua 600 bianca giuda la colonna d'auto che fa rientro a casa.
Da questa notte il mondo guarderà a noi con orgoglio e timore ormai siamo una realtà.

Abbiamo dato vita ad un nuovo stile!!!

Nessun commento:

Vota questo articolo