giovedì 29 aprile 2010

il fenomeno

Il Fenomeno è colui che si alza a mezzogiorno, fa colazione, legge il giornale, guarda il notiziario meteo e mogio mogio programma la sua ricca giornata.
Naturalmente, visto l'orario in cui si alza, scambia la colazione con il pranzo.
Ore 14,00 facebook, internet, blog.
Sul blog adotta una strategia niente male, legge le cazzate scritte dagli altri e alla fine chiosa e posa tutti con la sua felice ironia dispensando giudizi finali inappellabili da vero padre.
Cosa faccia nel primo pomeriggio non ho dati per capirlo ma suppongo un riposino. Finito il quale programmerà l'allenamento quotidiano per raggiungere integro il 53 esimo anno di vita (punto di svolta della sua esistenza) dividendosi tra bicicletta, corsa e nuoto stagione permettendo. Qualche telefonata agli amici, alla storica fidanzata e programmazione della serata seguendo tre diverse direzioni: tv , simpsom of course, le iene, films. Uscita con fidanzata, gelatino e passeggiata, o/e uscita con amici, o cazzeggio gratuito in giro, da qualche parte. Naturalmente, nei ritagli di tempo ci sarà pure qualche ora da dedicare al lavoro. Il giorno cruciale è il lunedì pre calcetto ed il giorno del torneo. Nel primo caso si adopererà a tappare qualche defezione dell'ultimo momento mandando sms a mezzo mondo, nel secondo caso probabilmente si accingerà a riscaldare la panca. In ogni caso Giuseppe Chiovaro è riuscito a farci capire che le nostre frettolose vite caratterizzate da debiti e responsabilità sono solo stronzate lui essendo più avanti di tutti ha capito tutto e si comporta da FENOMENO.

12 commenti:

sagoma ha detto...

costui tuttavia è affetto da una malattia terribile e senza rimedio alcuno che lo costringe a dire cazzate: è interista.

fenomeno ha detto...

ma sei un grande hai quasi indovinato tutto fatto salvo il sonnellino pomeridano quello nn rientra nel programma cio ho provato piu volte ma niente nn prendo sonno di pomeriggio..naturalmete trattasi del progrmma autunno-inverno in quando quello primavera-estate prevede visite quasi giornaliare a mare in particolare alla baia..cmq ora sto andando in bici che fai ci vieni??

sagoma ha detto...

no cazzo devo lavorare, fatti un giro pure per me

ultras liberi ha detto...

ma nn mi risulta avere debiti ne avere una vita frettolosa...io vado piano

ultras liberi ha detto...

allenati figliuolo ke papà sta tornando in forma

fenomeno ha detto...

figluolo dvi benededire ilo tuo infortunio cosi ora hai una scusa per dire a se nn mi infortunavo..al posto di dire e quando lo prendo

ultras liberi ha detto...

mi pare ke le ultime 2 corse hai abbandonato x palese inferiorità tecnica...il resto è fantasia

anarkia ha detto...

dciamo che la patologia principale del fenomeno è l'allergia al lavoro.
Spesso a persone nuove si presenta cosi': piacere mi chiamo giuseppe chiovaro e sono allergico al lavoro

fenomeno ha detto...

oggi ho lavorato dalle 9 e 30 alle 2 di mattina e sono stato pure rinnovato altri2 mesi viaaaaaaaaa altri due viagi da prenotare

fenomeno ha detto...

ti allenavi da un inverno all prima voltas ho fato 35 minuti ti avevo cheisto 15 giorni e ti sei infortunato perche curri cu i pieri a papera...era normale che ti succedesse ora apppena ti riprendi vedimo se si puo fare qualche cosa nn sara facile ma lavoreremo sulla tecnia

La Ciu' ha detto...

proprio ti ammazzi di lavoro. non esagerare o diventi troppo ricco

fenomeno ha detto...

nn so chi sei qui orami le persone hanno 2 3 account....ma seguiro il tuo consiglio..nn so se lo sai ma ho un progetto che nn prevede le due cose nn diventare mai ricco e nn ammazarmi mai di lavoro..e un bel progtto e c'e posto per tutti se vuoi ti puoi unire

Vota questo articolo