giovedì 11 febbraio 2010

retroscena piccanti post partita

Per stemperare gli animi ecco un paio di piccanti e curiosi retroscena della partita di martedi.
- A fine primo tempo solito siparietto tra merlino e arbrito sconosciuto con scambio di sorrisi e complimenti. Il fatto che proprio questo individuo si stato visto per la prima volta in un torneo rafforza la tesi di molti circa il fatto che sia lo stesso merlino a pagare soliti figuranti e comparse per alimentare il suo ego.
- A fine partita un avversario ha avuto uno scambio di battute con picone e gli ha confessato che l'unico da prendere in quella partita era lui e che si dovebbero sostituire 4 elementi. Dato che siamo in 6, un altro (che non sappiamo chi sia) è tra i salvabili. Quindi, per autentare la propria autostima ognuno di noi può pensare si essere se stesso il secondo giocatore valido.

Nessun commento:

Vota questo articolo