giovedì 6 agosto 2009

I Grezzi

L'accozzaglia di ultratrentenni ancora una volta ha dimostrato il suo valore. Poca la cultura in campo tra gli avversari. Tanta la voglia di vincere per cancellare quell'umiliante passivo dell'ultima sfida.
La partita si è fatta subito in salita - 4 in poco più di 10 minuti ma la rimonta non è tardata a venire.
A poco a poco ciò che rimane di un glorioso passato è venuto a galla in ognuno di noi dai gol dell'ormai ex nivoli ai passaggi filtranti del sempreverde capitano messina; dalle chiusure del mastinomancino alle non facili e coraggiose parate (in una ha rischiato l'okkio sinistro e la perdita della pallina del piercing) di un ormai riabilitato tuttoilmondinho;dalla mossa della foca di solange ai lisci e passaggi agli avversari del fenomeno. Non è mancato nulla ed ognuno di noi ha dato tutto quello che aveva da dare senza tirare mai indietro la gamba.
Sono orgoglioso di appartenere a questa squadra di indossare questi colori.

1 commento:

siriano ha detto...

per mè è un onore avere in squadra uomini che d'anno l'anima x i faust..

Vota questo articolo