martedì 11 novembre 2008

proclama siriano


Dopo la promessa di amore eterno di alessandro alla causa siriana e giunto il momento per noi della viasirio di prepararci per l'ennesima volta ad una nuova battaglia per lunedi prossimo consci del fatto che una eventuale e probale nuova sconfitta non cambierà mai il nostro modo di essere. Siamo gente che non ha avuto e non avrà nessuna soddisfazione nella vita ma che non smetterà mai di lottare. Non ci servono ballerini trendy o nobili megalomani ma solo umili maestranze che sono poi quelle che sostengono una intera società.

Dopo la tregua di domani per una nuova vittoria al torneo ci si preparerà alla rivincita

Nessun commento:

Vota questo articolo