giovedì 6 novembre 2008

il capitano non esce mai

Quante partite giocate assieme al capitano!
Quanti ricordi!
Sotto la pioggia, la grandine in qualsiasi circostanza meteorologica il capitano è sempre stato presente.
Per qualsiasi problema in campo e fuori il capitano è stato accanto a noi a darci conforto quando la squadra perdeva immeritatamente, forza quando la squadra doveva recuperare lo svantaggio, fiducia quando nessuno crede più in te (fenomeno), grinta per affrontare le sfide con la giusta tensione nervosa.
E' una corazza contro gli avversari, un punto di riferimento per i compagni, una fede indiscutibile per i tifosi (renato) per tutto questo: GRAZIE CAPITANO.
Ecco perchè il capitano non esce mai.

15 commenti:

fenomeno ha detto...

sono d'accorso pero gli altri sopratutto chi sta in difesa.. dovrebbero avere il coraggio di uscire di piu e nn intestardirsi nel restare in campo per forza tirare il fiato fa bene.. detto cioe caro la mia sagoma l'importante e credere in se stesso (anche se ringrazio il capitano per la fiudicia e lo ripagheo se arriviamo in finale con goal) io credo molto in me stesso e come sempre daro le giuste risposte al momento giusto visto che sono il fenomeno..

ultras liberi ha detto...

io aggiungerei..."é sempre un punto di riferimento quando non sappiamo a chi dare la palla"

sagoma ha detto...

ti rammento caro fenomeno che la sagoma è uscita per prima dando il cambio al giovane randisi, se proprio vuoi uscire le palle, prenditela con chi non esce mai.
Dubito però che tu possa osare prendertela con il capitano.

ultras liberi ha detto...

Per quanto scritto nel post e per quanto tutti noi, chi più segretamente chi meno, pensiamo chi non esce lo fa per il bene della squadra

sagoma ha detto...

ultras ti si addice perfettamente, ma avresti dovuto scrivere ultras del capiatano.
in una squadra vince e perde la squadra.
Nessuno è veramente indispensabile.

ultras liberi ha detto...

se dico quello che dico è perché dopo il capitano sono l'unico che sa leggere le partite in chiave tattica e sa riconoscere nei giocatori classe, carisma, esperienza ecc...

o'mago ha detto...

SI MA ALLA FINE QUANTO AVETE VINTO??????????

sagoma ha detto...

non si spiegano allora le assenze di daniele e lele, di chi è la colpa?

fenomeno ha detto...

nn e una questione di palle io al massimo se vedo che aldo e stanco e nn ce lafa piu il cambio lo chiedo a lui visto che il mio ruola naturale e quello di sostituire il e far rifiatare il bomber poi se ce bisgogno di dare una mano in difesa visto che lo posso fare la do ben volentieri senza ma senza chiedre cambio perche ognuno deve avere un suo ruolo che poi in base alle esigenze puo cambiare ma in partenza e giusto avere dei ruoli definiti ..quindi nn tocca a me chiedere il cambio al capitano almeno per il momento e finche appunto le esigenze nn cambiano mi aspetto che lo facciamo altri che anni lo stesso ruolo

fenomeno ha detto...

ai detto dainele va be o fatto piu gol io che lui tutto fumo e niente arrosto levati la benda dagli occhi che ti ombra ...i giovani poi nei momenti importanti nn anno ami contato nei tornei mettono corsa anni in meo ma nn hanno mai vinto,a anche lo scorso torneo le prime partite riddicoli riocrdo bene che si parlava di progetto fallito poi lele si e ripreso anche se 3 partite causa infortunio le ha saltate tirando le somme l'apporto estato scarsco basta con questi giovani e questi sirnai aggungeri.. e basta con la benda sugli ochhi

il gladiatore ha detto...

Sono sempre io a fare la differenza senza di me chi segna................... RICORDATELO SEMPRE.............

il capitano ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
il capitano ha detto...

ragazzi non ho avuto tempo ma stasera il mio commento sarà l'unico e insidacabile ..
Per quanto riguarda la mia intesa con aldo devo dire che avendo giocato da solo un numero di palle pari a tre dei miei compagni messi insieme ci stà di sbagliare qualcosa ma forse non avete visto che due gol di aldo li ho impiattati io e almeno altre cinque volte l'ho messo in porta davanti al portiere..
in difesa non ho mai sofferto e ho dettato i ritmi e le geometrie dall'inizio alla fine..
renato capisce ed è l'unico che senza di me si giocherebbe " a muzzo" e che ho azzeccato tutte le mosse tattiche come difesa alta e stretta e larga in possesso palla..
poi se voi la vedete diversamente pazienza ma il potere logora si sà ma a chi non l'ha..

anarkia ha detto...

presto verrà anche il tempo in cui il capitano uscirà fenomeno abbi fiducia

ultras liberi ha detto...

però intanto gioca sempre...

Vota questo articolo