martedì 11 novembre 2008

Al servizio dei potenti


Fino a qualche mese fa lo si vedeva tramare contro l'egemonia del tiranno Serse - merlino, appoggiando la fazione dei ribelli siriani, nell'occasione della composizione della rosa per torneo.

Rosa che ha visto una prima epurazione a scapito del progetto giovani e a favore di un processo fatto di amicizia e buonismo in cui il soggetto in questione vi è naturalmente rientrato. Ora da qualche settimana lo si vede frenquetare ambienti e personalità vicine al tiranno (mai domo e sempre più egemone sul gruppo), allo scopo di racimolare qualche minuto in più da spendere nelle varie partite al torneo e tutto questo a scapito della fazione sirana su cui getta continuo fango. E pensare che noi lo avevamo accolto come un fratello; perchè si sa alla via sirio siamo tutti uguali. Nello stesso tempo è già pronto ad una nuova epurazione post torneo con il potente di turno che vorrà approfittare dei suoi servigi. Questo impostore novello vassallo, valvassore e vassallino del 2000 primao poi farà le scarpe a tutti meglio fermarlo quanto prima!!!

ps: o picone o muerte!

3 commenti:

fenomeno ha detto...

MI SPIACE CHE TI SIA SENTITO MANOVRATO (SEMPRE CHE LO ABBIA FATO IO SMENTISCO)PER FAR FUORI PRIMA I SIRIANI QUINDI UN FINAZIERE E POI ALTRI ESTRANEI SPINGENO PER UNPROGETTO CHE VEDEVO UN TORNEO 5 + FENOEMNO CHE PER POCO NN E ANDATO IMPORTO (dovro lavorare meglio ) pero nn dire cose di cui potresti poi pentirti gia altre volte ce stato il tentativo fallito di abbandonare me per inseuire altri lunedi e sappiamo come e finita...partite saltate caparre perse ..concentramoci invece sul prossimo torneo
IN CUI L'UGUAGLIANZA DEVE FARLA DA PADRONA

il capitano ha detto...

e dove viste le scarse o quasi nulle prospettive come dicevano i nomadi : " noi non ci saremo! "

il capitano ha detto...

hai ragione..
la via sirio è il passato..
il capitano è il presente..
randisi non è il futuro..

Vota questo articolo